COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO

PROVINCIA DI SALERNO

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                 

 

 

 

 
    

 

AMBITO TERRITORIALE  S4

Comune Capofila Pontecagnano Faiano(SA)

 

Avviso pubblico per la formazione di una short list di assistenti sociali professionali a cui affidare il Servizio Sociale Professionale a supporto delle attività connesse all’attuazione dei fini istituzionali del Piano sociale di Zona Ambito Territoriale S4 - Comune capofila Pontecagnano Faiano (SA) –ex art.125, comma 11 del D.Lgs n.163/2006 e s.m.i.

 

La Coordinatrice dell’Ufficio di Piano Ambito S4

 

 

In esecuzione della determina n. 696 del 21.08.2014 questo Piano Sociale di Zona Ambito S4 intende procedere all’istituzione di una short list di assistenti sociali professionali per l’affidamento di servizi sociali professionali connessi all’attuazione dei fini istituzionali del Piano di Zona Ambito S4, ai sensi dell’ art.125, comma 11, del D.Lgs n.163/2006 e s.m.i.

 

Premesso:

-che con il “ Regolamento  per la disciplina dei criteri di scelta delle procedure di affidamento dei servizi sociali” approvato con delibera del Coordinamento Istituzionale n.22 del 11.09.2013, l’Ufficio di Piano, mediante adeguata pubblicità, istituisce e compone un proprio Albo dei soggetti del Terzo Settore e degli operatori privati di fiducia, a cui attingere per l’affidamento dei servizi, il cui importo al netto dell’Iva sia inferiore alla soglia comunitaria;

-che con determina n. 696 del 21.08.2014 la Coordinatrice dell’Ufficio di Piano ha approvato l’Avviso pubblico per la formazione di una short list degli operatori economici di fiducia- Assistenti Sociali professionali , per la realizzazione del Servizio Sociale Professionale, a supporto delle attività istituzionali dell’Ambito territoriale S4;

-che l’Ufficio di Piano non è in alcun modo vincolato all’affidamento degli incarichi professionali;

-che con il presente avviso non è posta in essere alcuna procedura concorsuale, paraconcorsuale, di gara d’appalto o di trattativa privata; non sono previste graduatorie, attribuzione di punteggio o altre classificazioni di merito, nemmeno con riferimento all’ampiezza, frequenza e numero degli incarichi già svolti e all’esperienza maturata, ma semplicemente l’individuazione di soggetti qualificati  ai quali affidare  l’esecuzione di servizi sociali ai sensi dell’art.125, comma 11, del D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i.;

-che l’inserimento nell’elenco non comporta assunzione  di alcun obbligo specifico da parte di questo ente, né l’attribuzione di alcun diritto al professionista ivi inserito, in ordine all’eventuale affidamento del servizio;

-che l’eventuale inserimento nella short list non comporta alcun diritto o aspettativa ad ottenere un incarico professionale presso l’Ambito territoriale S4.

-che il fine della semplificazione e della celerità dell’azione amministrativa dovrà comunque salvaguardare i principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza dei suddetti affidamenti.

L’Ufficio di Piano predisporrà la short list a cui si attingerà su richiesta dei Servizi Sociali dei Comuni dell’Ambito per tutti gli interventi che rientrano nelle competenze proprie del Servizio Sociale Professionale dei Comuni ed individuerà il soggetto a cui affidare l’incarico. I Responsabili dei Servizi Sociali provvederanno a sottoscrivere apposito disciplinare d’incarico,  ad impegnare la spesa su apposito cap. del bilancio comunale ed al pagamento delle spettanze. Il servizio sarà affidato nei limiti dell’importo orario di € 21,17 ,omnicomprensivo di qualsiasi onere, IVA inclusa se dovuta (tabella ottobre 2012 D.M. del 02.04.2012 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

 

Tutto ciò premesso:

 

Articolo 1

Soggetto promotore

 

Ufficio di Piano – Ambito S4, Comune capofila Pontecagnano Faiano (SA) P.I. 00223940651 Sede legale Via M.A.Alfani, 84098 Pontecagnano Faiano (SA).

 

Articolo 2

Oggetto della selezione

 

Il soggetto promotore di cui al precedente articolo, per lo svolgimento delle attività connesse all’attuazione dei fini istituzionali del Piano Sociale di Zona – Ambito Territoriale S4, intende procedere alla formazione di una short list di  Assistenti Sociali Professionali a cui affidare il Servizio Sociale Professionale, a supporto delle attività istituzionali dell’Ambito Territoriale S4.

Tale Short list ha, dunque, lo scopo di agevolare l’individuazione di soggetti in possesso di competenze professionali , presenti in maniera non sufficiente rispetto a quanto definito dalla L.R. n.11/2007 e ss.mm.ii. che individua il rapporto ottimale in un operatore ogni 10.000 abitanti, per la realizzazione delle attività previste dall’Ufficio di Piano di cui all’apposita Convenzione ex art. 30 del D.Lgs. 267/00 sottoscritta in data 12 settembre 2013 tra i Comuni di Pontecagnano Faiano, Battipaglia, Bellizzi, Olevano sul Tusciano, Acerno, Giffoni valle Piana, Giffoni Sei Casali, Castiglione del Genovesi, San Mango Piemonte, Montecorvino Rovella, Montecorvino Pugliano, S.Cipriano Picentino, PSR 2013/15 (deliberazione G.R. n.134 del 27.05.2013).

 

Articolo 3

Caratteristiche e contenuti della Short List e requisiti specifici di ammissione

 

 

PROFILO PROFESSIONALE

AREA d’intervento

Tipologia servizio

Assistente sociale

Welfare d’accesso

Servizio Sociale Professionale

 

Articolo 4

Requisiti minimi di ammissione

Possono richiedere di essere inseriti nella Short List tutti coloro che, alla data di presentazione della domanda, risultino in possesso dei seguenti requisiti di ammissione:

·        Possesso del diploma di laurea e/o specialistica o diploma di laurea vecchio ordinamento o titolo equipollente per lo svolgimento delle funzioni connesse al profilo professionale per il quale si richiede l’iscrizione secondo quanto previsto all’articolo 5 (tabella profilo professionale/titolo di studio);

·        Iscrizione al relativo albo professionale, da almeno due anni;

·        godimento dei diritti civili e politici;

·        Idoneità fisica all’impiego ed a svolgere le funzioni connesse alle competenze richieste;

·        Buona conoscenza del sistema operativo Windows, del pacchetto Office e dei programmi di uso comune;

·        esperienze professionali nel profilo specifico secondo lo schema di cui all’art. 5.

Detti requisiti dovranno essere dichiarati nella domanda di iscrizione in forma di autocertificazione, ai sensi e per gli effetti del DPR 445/2000.

Inoltre, i candidati dovranno dichiarare, sempre nella stessa forma, che:

·        non hanno commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione di prestazioni affidate loro ovvero un errore grave nell'esercizio della propria attività professionale;

·        non hanno dichiarato il falso in merito a requisiti ed a condizioni rilevanti per la partecipazione a concorsi e/o avvisi pubblici.

Infine, i candidati devono dichiarare di:

·        rinunciare od interrompere, per il periodo concernente l’incarico, le attività professionali ritenute incompatibili rispetto alle attività richieste dall’incarico medesimo;

·        accettare integralmente le condizioni previste nel presente avviso;

·        essere informati, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 196/03, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente ai fini della presente procedura.

Per i candidati di nazionalità straniera costituisce ulteriore requisito di ammissibilità l’ottima conoscenza della lingua italiana, scritta e parlata.

 

Articolo 5

Competenze ed esperienze

 

Per l'ammissione alla short list è altresì richiesto il possesso dei seguenti titoli di studio e di servizio:

 

PROFILO PROFESSIONALE

TITOLO DI STUDIO

 Assistenti sociali

Diploma di Laurea in Scienze del Servizio Sociale o titolo equipollente con esperienza lavorativa nella qualifica, documentata e retribuita di almeno 12 mesi, anche non consecutivi.

 

 documentata e retribuita di almeno un anno.

 

I candidati dovranno essere in possesso delle specifiche competenze in relazione al profilo professionale richiesto come dalla tabella sottostante:

 

 

PROFILO PROFESSIONALE

COMPETENZE

 Assistenti sociali

·        Conoscenze delle  teorie e metodologie del servizio sociale;

·        applicazione logiche ed epistemologia del processo di aiuto;

·        conoscenza della legislazione degli enti locali;

·        conoscenza  della legislazione sociale nazionale e regionale;

·        conoscenza della legislazione sanitaria;

·        funzioni del segretariato sociale, della porta unica di accesso e del sistema di accesso ai servizi sociali;

·        applicare metodi e strumenti di valutazione della condizione sociale;

·        conoscere elementi di legislazione della famiglia;

·        monitoraggio e valutazione dei servizi del sistema integrato di Ambito;

·        conoscenza del territorio dell’Ambito S4;

·        programmazione partecipata dei servizi alla persona;

·        conoscenza degli aspetti normativi, metodologici ed organizzativi nell’integrazione socio-sanitaria;

·        applicazione del codice deontologico;

·        tutela privacy;

·        conoscenza del codice deontologico della professione;

 

 

Articolo 6

Presentazione della domanda di partecipazione.

Le iscrizioni dovranno essere presentate secondo le seguenti indicazioni:

La domanda di ammissione alla short list deve essere redatta in carta semplice, esclusivamente utilizzando il modello allegato A, che costituisce parte integrante del presente Avviso, e deve essere sottoscritta dal candidato a pena di esclusione con allegata fotocopia fronte – retro di un valido documento di riconoscimento.

Alla domanda va allegato curriculum professionale in formato europeo siglato in ogni pagina e debitamente sottoscritto; il curriculum deve contenere i dati anagrafici, le esperienze lavorative, i titoli professionali e di studio, in particolare specificando gli incarichi svolti e le esperienze maturate inerenti il profilo professionale per il quale si propone la propria candidatura.

Non è necessario allegare la documentazione attestante i titoli professionali e di studio, riservandosi l’Ufficio eventuali verifiche all’atto di affidamento di incarico.

Tutta la documentazione dovrà essere trasmessa a mezzo Raccomandata AR, in busta chiusa, pena l’esclusione, entro le ore 12,00 del giorno 8 settembre 2014, al protocollo generale del Comune di Pontecagnano Faiano al seguente indirizzo:

Ufficio di Piano c/o Comune di Pontecagnano Faiano capofila PDZ S4 – Via M.A.Alfani 84098 .

Sulla busta chiusa dovrà essere indicato:

Oggetto: “Avviso pubblico per la formazione di una short list di Assistenti sociali professionali a cui affidare il Servizio Sociale Professionale a supporto delle attività connesse all’attuazione dei fini istituzionali del Piano sociale di Zona Ambito Territoriale S4- Comune capofila Pontecagnano Faiano, ex art.125, comma 11, D.Lgs. 163/2006 e s.m.i..Mittente.

Le domande che perverranno oltre il detto termine saranno prese in esame successivamente e con le modalità  descritte nell’Art. 8.

Non verranno prese in considerazione e saranno escluse le domande:

L'Ufficio di Piano S4 non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatti di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

 

Articolo 7

Modalità di affidamento dell’incarico

 

L’Ufficio di Piano ricorrerà alla specifica professionalità inserita nella short list sulla base delle esigenze evidenziate, dei fabbisogni rilevati e coerentemente allo svolgimento delle attività istituzionali del Servizio Sociale Professionale, su richiesta dei Responsabili  dei Servizi Sociali dei Comuni dell’Ambito S4, che assumeranno l’onere della spesa.

L’Ufficio di Piano provvederà all’istruttoria delle istanze pervenute, al fine di verificare la sussistenza dei requisiti di partecipazione e, successivamente, provvederà a formalizzare gli atti consequenziali.

I candidati saranno  iscritti nella short list in base all’ordine di accesso della domanda di partecipazione al protocollo generale del Comune di Pontecagnano Faiano.

L'Ufficio di Piano si riserva di procedere a controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive contenute nella domanda di ammissione e di quanto contenuto nella dichiarazione sostitutiva di cui ai precedenti articoli . Nel caso in cui l’accertamento dovesse avvenire in fase successiva all’affidamento del servizio e le dichiarazioni risultassero false, il contratto verrà considerato immediatamente nullo, con responsabilità dell’ operatore per dichiarazioni mendaci rese, secondo le leggi vigenti.

La coordinatrice dell’Ufficio di Piano, unitamente a due collaboratori dell’ufficio da lei individuati, su richiesta del responsabile dei Servizi Sociali del Comune richiedente ,procederà all’individuazione del soggetto cui affidare il servizio tenuto conto della tipologia del servizio da affidare segnalato dal Comune richiedente, in base ai seguenti criteri:

·        numero di acquisizione della domanda di iscrizione nella short list al Protocollo Generale del Comune di Pontecagnano Faiano;

·        rotazione della scelta dei nominativi inseriti nella short list;

·        il divieto di cumulo degli incarichi, che può concretizzarsi nell’affidamento di non più di cinque incarichi complessivi nell’arco di un anno per lo stesso professionista;

·        correlazione dell’esperienza pregressa richiesta al professionista alla tipologia del servizio da affidare;

·        rilevanza del curriculum vitae con riferimento all’oggetto del servizio.

Qualora il soggetto designato non accetti l’incarico o le condizioni dell’amministrazione, si procederà all’affidamento ad altro soggetto scelto tra quelli dell’elenco.

La mancata accettazione di un incarico comporta la sospensione di eventuali altri incarichi per un mese.

Il soggetto affidatario prima dell’espletamento del servizio dovrà sottoscrivere apposita convenzione, disciplinare e/o lettera d’incarico predisposta dal Responsabile dei Servizi Sociali dei Comuni dell’Ambito, richiedenti il servizio.

La mancata sottoscrizione della convenzione, disciplinare e/o lettera d’incarico comporta la nullità delle procedure di individuazione  senza nessun onere ed obbligo da parte dei Comuni richiedenti, né l’attribuzione di alcun diritto al professionista.

 

Articolo 8

Validità delle short list

 

I Comuni, tramite l’Ufficio di Piano potranno fare ricorso all’elenco per l’espletamento del Servizio Sociale Professionale, ogni qualvolta  si tratti di attività che richiedono la specifica competenza dell’assistente sociale professionale non presente nell’ente, o quando lo stesso personale dell’ente non possa assumere detta incombenza a causa di altri impegni in corso di esecuzione.

L’Ufficio di Piano si riserva la facoltà di affidare servizi a soggetti non iscritti nella suddetta short list e/o adottare modalità di affidamento diverse dall’attingere a detta short list nel caso di specifici progetti di servizio, per il rispetto di accordi e/o prescrizioni di altri enti, per consentire la continuità di incarichi, per eventuali incompatibilità, per carenza di adeguate professionalità all’interno della short list e in ogni altro caso debitamente motivato e nel rispetto delle norme vigenti.

La short list redatta nell’ordine di iscrizione al Protocollo Generale del Comune di Pontecagnano Faiano, sarà oggetto di approvazione da parte della coordinatrice del Piano Zona e pubblicata all’albo pretorio e sul sito del Comune di Pontecagnano Faiano (www.comune.pontecagnanofaiano.sa.itlink “bandi di gara”.

La short list ha carattere aperto, e pertanto dopo la prima pubblicazione sarà possibile iscriversi presentando la domanda, sulla base del possesso dei requisiti e secondo le modalità previste dall’Art. 6 del presente avviso pubblico.

Le domande d’iscrizione di cui al precedente Art. 6 presentante successivamente alla scadenza saranno esaminate, con le modalità finora descritte, di regola con cadenza annuale ovvero con cadenze più ravvicinate in funzione delle specifiche esigenze dell’Ufficio di Piano e del numero di domande presentate.

In ogni caso, all’esito delle valutazioni, eventuali aggiornamenti della short list redatta nell’ordine di iscrizione al Protocollo Generale del Comune di Pontecagnano Faiano, saranno pubblicati all’albo pretorio e sul sito del Comune di Pontecagnano Faiano (www.comune.pontecagnanofaiano.sa.itlink “bandi di gara”.

 

Articolo 9

Condizioni contrattuali

Il Servizio Sociale Professionale sarà affidato nei limiti dell’importo orario di € 21,17 omnicomprensivo di qualsiasi onere, Iva inclusa se dovuta (Tabella ottobre 2012 , D.M. del 02.04.2012 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali). Le attività si svolgeranno sul territorio dell’Ambito S4.

Il professionista avrà l’obbligo di provvedere alla copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi, nonché polizza assicurativa per eventuali infortuni e malattie.

 

Articolo 10

Tutela della Privacy

Si informa che:

-il trattamento dei dati personali dei soggetti richiedenti è finalizzato unicamente alla stesura della short list per il Servizio Sociale Professionale e per l’eventuale affidamento del servizio;

-il trattamento sarà effettuato dal personale dell’Ufficio di Piano;

-i dati potranno essere comunicati o portati a conoscenza dei responsabili dei servizi sociali dei comuni richiedenti il servizio;

-all’interessato sono riconosciuti i diritti di cui all’art.7 della legge 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”;

-il responsabile del trattamento dei dati è la Coordinatrice Dr.ssa Daniela Sibilio. Il titolare del trattamento dei dati è il Comune di Pontecagnano Faiano, ente capofila del Piano di Zona Ambito S4.

 

Articolo 11

Altre informazioni

Il presente avviso viene pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito web del Comune di Pontecagnano Faiano ente capofila dell’Ambito S4 (www.comune.pontecagnanofaiano.sa.itlink “bandi di gara”); sui siti istituzionali di tutti i Comuni aderenti all’Ambito S4 nonché sul sito della Provincia di Salerno.

Il modello di domanda  può essere scaricato dal sito istituzionale del Comune di Pontecagnano Faiano- ente capofila dell’Ambito S4 (www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it  - link “bandi di gara”).

 

Per ogni informazione e richiesta di chiarimenti gli interessati potranno contattare i numeri telefonici 089 386398-386386-386383 , fax 089 849935;

e-mail: servizisociali@comune.pontecagnanofaiano.sa.it

 

Pontecagnano Faiano, 21/08/2014

 

                                                                                                            LA COORDINATRICE

                                                                                                            Dr.ssa Daniela Sibilio

 

Allegato A – modello di domanda

1