COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO

PROVINCIA DI SALERNO

Settore Urbanistica e Pianificazione

S.U.E.  - S.U.A.P. 

 

 

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA CUI ATTINGERE PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO VOLTO ALLA DEFINIZIONE DELLE PRATICHE DI CONDONO EDILIZIO DISCIPLINATE DALLE LEGGI N. 47/1985 – N. 724/1994 E SS.MM.II.

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

 

in esecuzione della determinazione R.G. n. 720  del 10/06/2019

 

RENDE NOTO

 

E' indetta procedura pubblica per l'acquisizione di candidature di professionisti, in possesso dei requisiti di cui al presente avviso, per la formazione di un elenco finalizzato all'affidamento dei servizi di istruttoria e definizione delle pratiche di condono edilizio, presentate ai sensi della Legge n. 47 del 28 febbraio 1985 e della Legge n. 724 del 23 dicembre 1994 – Legge 662/96 allart. 2 comma 48. La formazione di detto elenco non intende porre in essere alcuna procedura concorsuale e non prevede la predisposizione di graduatorie, attribuzione di punteggi o altre classificazioni ed inoltre l'inserimento nello stesso elenco non comporta, in nessun caso, l’acquisizione di alcun diritto da parte del professionista ad ottenere l'affidamento di incarichi.

Il Comune di Pontecagnano Faiano intende procedere all’acquisizione in economia di servizi, di massimo n. 3 tecnici esterni per lo svolgimento di supporto all'attività per la definizione delle pratiche edilizie di condono, in accordo con quanto disposto dall’art. 2, cmmma 49 della legge 662/1996, attingendo dal suddetto elenco, attraverso affidamento diretto, in accordo con l’art. 36 comma 2 del D.lgs 50/2016, ed affidando tali servizi a soggetti esterni appartenenti agli Ordini/Collegi Professionali di Architetti, Ingegneri, Agronomi, Geometri, Periti Industriali, Edili, Agrari, per l’esecuzione del servizio di: Istruttoria e definizione delle pratiche di condono edilizio presentate ai sensi della Legge n. 47 del 28 febbraio 1985 e della Legge n. 724 del 23 dicembre 1994 e attività conseguenti.

1. OGGETTO DELL'AFFIDAMENTO

Le prestazioni richieste attengono alle varie fasi in cui si articola il procedimento istruttorio e, in particolare:

a) relazione istruttoria tecnico/amministrativa preliminare con verifica di ammissibilità della domanda di condono edilizio, previa esecuzione delle seguenti verifiche istruttorie:

- controllo della documentazione allegata alle istanze di condono edilizio e sua conformità e completezza rispetto alle previsioni di legge;

- riscontro di eventuali atti del Servizio Antiabusivismo ed Edilizia Privata per l'accertamento dell'epoca di realizzazione dell'abuso;

- controllo della corrispondenza catastale;

- controllo degli strumenti urbanistici comunali e della presenza di vincoli;

b) predisposizione ed invio agli interessati delle richieste di integrazione, in caso di eventuale incompletezza dei documenti presentati;

c) ispezioni, sopralluoghi, misurazioni e verifiche di consistenza, laddove se ne ravvisi l'esigenza, su espressa disposizione del Responsabile del Settore;

d) verifica ed istruttoria delle integrazioni inoltrate, registrazione e inserimento nella pratica, in modo da consentire il rapido ed esauriente esame della stessa;

e) partecipazione, se richiesto, alle sedute degli organismi comunali;

f) redazione dei necessari atti amministrativi successivi all'esame della Commissione Locale per il Paesaggio, nonché della relativa autorizzazione paesaggistica;

g) eventuali ulteriori adempimenti finalizzati alla definizione della fase istruttoria e conclusione del procedimento;

h) istruttoria finale con verifica delle somme versate a titolo di oblazione, oneri di concessione, indennità risarcitoria ex art. 167 del D. Lgs. n. 42/04 e diritti di segreteria;

i) relazione istruttoria finale, che ripercorre tutte le fasi del procedimento, completa del confronto tra le opere di cui si richiede sanatoria e le varie norme vigenti, da cui consegue proposta motivata di rilascio o di diniego della “Concessione edilizia in sanatoria";

j) predisposizione dell'atto di rilascio o di diniego della “Concessione edilizia in sanatoria”;

k) archiviazione delle pratiche concluse mediante l'utilizzo del software in uso negli uffici comunali nonché sistemazione di tutti gli atti negli appositi fascicoli.

In caso di riscontro positivo, sarà rilasciata la concessione in sanatoria, diversamente il procedimento sarà completato con l’atto di diniego e la pratica sarà trasmessa all’Ufficio antiabusivismo per le conseguenti procedure di cui alla legge. Il professionista, in caso di diniego dell’istanza, dovrà continuare il procedimento per la demolizione o acquisizione delle opere realizzate abusivamente, ovvero, in caso di rilascio del titolo abilitativo, effettuare le opportune valutazioni in merito alle opere sanate nell’ottica di una riqualificazione delle aree anche tramite procedimenti di recupero delle stesse, attraverso gli strumenti previsti dalla legge. Eventuale ricorso al TAR da parte degli istanti comporterà la corresponsione delle spettanze nella misura stabilità alla fine del procedimento.

I professionisti incaricati dovranno assicurare la presenza presso il Comune di Pontecagnano Faiano - Ufficio Condono - garantendo la presenza ed il ricevimento del pubblico da concordare con il Responsabile del Settore, tenendo conto in ogni caso degli orari d'ufficio.

I professionisti incaricati, con cadenza trimestrale, invieranno al Responsabile del Settore una relazione relativa alle attività svolte.

2. MODALITA’ DI AFFIDAMENTO

Gli incarichi saranno affidati ai soggetti iscritti nell’elenco di professionisti la cui esperienza professionale e le cui competenze saranno giudicate pertinenti rispetto alle attività da svolgere, sulla base della valutazione delle esperienze/o attività pregresse già maturate nell’ambito di riferimento. L'affidamento del servizio avverrà con determinazione del Responsabile del Settore, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza e sarà regolato da apposito contratto nel quale verranno fissate le modalità, i tempi ed il corrispettivo per l'espletamento dell'incarico.

La stipulazione dell’eventuale contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle verifiche delle dichiarazioni prodotte, nonché all'accertamento della regolarità contributiva.

3. DURATA E LUOGO DEL SERVIZIO

Il contratto avrà la durata di 1 (uno) anno a far data dalla stipula del contratto, prorogabile ove necessario alle medesime condizioni, e comunque con limite massimo unitario di spesa di € 13.000,00 oltre IVA come per legge.

Le parti potranno reciprocamente esercitare la facoltà discrezionale di recedere dal contratto dando un preavviso di 15 giorni.

Il lavoro sarà svolto presso la sede del Comune di Pontecagnano Faiano – Settore Urbanistica  e Pianificazione - utilizzando la strumentazione comunale secondo le modalità che saranno definite nel disciplinare d'incarico e dalle disposizioni impartite dal Responsabile del Settore.

4. CORRISPETTIVI E VALORE DELL'INCARICO

Il corrispettivo da corrispondere ad ogni professionista per l'esame di ogni singola istanza, previa rendicontazione, resta determinato in base al numero delle istanze ad esso affidate e concluse trimestralmente. Il compenso per la singola pratica è pari ad euro 160,00 al netto dell’IVA.

I compensi verranno liquidati, con cadenza trimestrale, mediante l’apposizione del visto di competenza del Responsabile del Settore sulla relativa fattura.

Il pagamento sarà effettuato dall’Ufficio competente nei successivi trenta giorni dalla liquidazione.

Il Servizio si intenderà concluso o sospeso all’esaurimento dei relativi fondi impegnati, con l’avvertenza che nessun corrispettivo potrà essere richiesto al Comune di Pontecagnano Faiano in aggiunta al limite economico fissato dalla presente procedura di affidamento.

5. REQUISITI PER L’INSERIMENTO NELLA LISTA DI PROFESSIONISTI

Sono ammessi a partecipare i cittadini italiani o appartenenti ad uno degli Stati aderenti all'U.E. in possesso dei seguenti requisiti minimi:

a) titolo di studio: Diploma di Laurea in Architettura, Ingegneria, Scienze Agrarie o Similari, Scienze Forestali e Ambientali, diploma di Geometra, Periti Industriale, Edile, Agrario;

b) iscrizione ai relativi Albi professionali e/o collegi;

c) non essere stati esclusi dall'elettorato attivo o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione, non avere carichi penali passati in giudicato per reati connessi nell'esercizio della professione e/o alle dipendenze di enti pubblici;

d) non avere rapporti con l'Amministrazione e/o Enti Pubblici che vietino l'esercizio della libera professione, né altri rapporti che siano in contrasto con il presente incarico;

e) di non trovarsi nelle condizioni di inammissibilità dell'incarico qualora:

-          nel corso dei dodici mesi precedenti siano stati affidati allo stesso soggetto incarichi per un importo complessivamente superiore a 100.000,00 euro;

-          un incarico affidato nei tre anni precedenti abbia dato luogo a contenzioso, risarcimento o danno al Comune, imputabile allo stesso soggetto, oppure un intervento non sia stato oggetto di collaudo favorevole, per cause a lui imputabili.

f) di non istruire nessuna pratica di condono edilizio di cui si è occupato come libero professionista e pratiche di parenti sino al 4° grado.

g) esperienza professionale post diploma (contratti - incarichi - stages), presso le Amministrazioni Comunali con particolare riferimento al condono edilizio;

h) buona conoscenza ed utilizzo del computer e del pacchetto Office della Microsoft;

i) non rientrare nelle cause di esclusione di cui all’articolo 80 comma 1, lettere a), b), c), d), e), f) e g), del D. Lgs. 50/2016;

l) di non avere irregolarità contributive di carattere previdenziale e/o assistenziale;

m) di non avere sentenze penali, ancorché non definitive, relative a reati che precludono la partecipazione alle gare, ai sensi dell’articolo 67, comma 8, del D. Lgs. 06/09/2011, n. 159;

n) di non trovarsi nelle condizioni di cui alle condizioni di cui all’art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs. n. 165/2001 o di cui all’art. 35 del D.L. 24.06.2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla L. 11.08.2014, n. 114 o che siano incorsi, ai sensi della normativa vigente, in ulteriori divieti a contrarre con la pubblica amministrazione.

Requisiti obbligatori per la partecipazione alla presente procedura sono inoltre:

I. che il concorrente sia in possesso della Partita IVA;

II. che il concorrente goda dei diritti civili e politici;

III. che il concorrente non abbia riportato condanne penali e non sia destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;

IV. che il concorrente possieda comprovata esperienza nella definizione di condoni edilizi con incarichi precedenti presso Pubbliche Amministrazioni;

V. che il concorrente non incorra in alcuno dei motivi di esclusione di cui all'art. 80 D.Lgs. 50/2016 e successive modificazioni ed integrazioni;

VI. esperienza professionale e lavorativa di almeno 1 anno, idoneamente documentata o documentabile, in base a quanto previsto nei rispettivi profili professionali con particolare riferimento ad attività edilizia e in particolare al supporto del rilascio di provvedimenti edilizi in sanatoria e/o condono. È esclusa la partecipazione a professionisti associati o temporaneamente raggruppati in quanto l'oggetto dell'incarico professionale de quo non necessita di una pluralità di competenze tecniche professionali in capo a soggetti diversi. E' garantita pari opportunità tra uomini e donne per l'inserimento nell’elenco di professionisti e per l'affidamento dei servizi di cui al presente avviso. I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione. Le domande incomplete, non debitamente sottoscritte, pervenute oltre il previsto termine, non rispondenti ai requisiti minimi di ammissione, non verranno prese in considerazione.

Con la presentazione della domanda, il professionista dovrà dichiarare:

- di assumere la responsabilità dei dati e delle informazioni fornite e la consapevolezza delle conseguenze penali derivanti dalla resa di dati falsi;

- di accettare integralmente le condizioni previste nel presente avviso;

- di essere informato, ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE n. 2016/679 (Regolamento generale sulla protezione dei dati personali), che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente ai fini della presente procedura;

- di avere consapevolezza della tipologia di incarico richiesto e delle prestazioni professionali da rendere;

- di avere adeguata e comprovata esperienza e competenza professionale per l’espletamento del servizio/incarico di che trattasi come dimostrato dal curriculum presentato.

6. MODALITÀ' E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Gli interessati, dovranno far pervenire a mezzo posta elettronica certificata (PEC) avente oggetto "Candidatura per un elenco di professionisti per il conferimento del servizio di: istruttoria e definizione delle pratiche di condono edilizio", entro e non oltre il ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso all’albo pretorio on line del Comune di Pontecagnano Faiano, all’indirizzo: protocollo@pec.comune.pontecagnanofaiano.sa.it

Il PEC dovrà contenere:

1. la domanda di ammissione compilata e sottoscritta digitalmente. A tale scopo si dovrà utilizzare lo schema di Domanda allegato al presente Avviso.

2. il Curriculum vitae in formato europeo con allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità, ai sensi dell'art. 38 - D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000 firmati digitalmente.

3. scheda sintetica riportante le attività svolte pertinenti al presente Avviso, firmato digitalmente.

La documentazione dovrà essere inviata a mezzo Posta Elettronica Certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.pontecagnanofaiano.sa.it  allegando la documentazione richiesta.

Le candidature, pervenute in tempo utile saranno esaminate al fine di accertarne la rispondenza ai requisiti minimi di ammissione specificati innanzi. Coloro che risultino in possesso dei requisiti specificati saranno inseriti, in ordine alfabetico, nell'elenco dei professionisti oggetto del presente Avviso. Non è, pertanto, prevista la predisposizione di graduatorie di merito.

7. AVVERTENZE PARTICOLARI E AGGIUNTIVE

Con il presente avviso non è posta in essere alcuna procedura concorsuale e/o paraconcorsuale e non sono previste graduatorie e/o attribuzione di punteggi. Il Comune di Pontecagnano Faiano non è in alcun modo vincolato a procedere agli affidamenti dei servizi di cui sopra, fermo restando l'impegno, qualora intenda procedere agli affidamenti medesimi, a prendere in considerazione le domande e curricula presentati a seguito alla pubblicazione del presente avviso.

L'istanza di partecipazione ha il solo scopo di manifestare la disponibilità all’affidamento del servizio, nonché l'accettazione delle condizioni del presente Avviso.

8. MODALITA’ DI CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

1. L'affidamento degli incarichi di cui al presente avviso avverrà con provvedimento del Responsabile del Settore, tenendo presente:

- l'esperienza maturata come dipendente o supporto al R.U.P. presso gli uffici tecnici di Enti Locali relativamente al periodo di servizio per l’esame di pratiche di condono edilizio;

- l'esperienza maturata come tecnico convenzionato con Enti Locali per la definizione delle pratiche di condono edilizio.

2. L'affidamento dell'incarico professionale è comunque subordinato all'accettazione del professionista individuato, che dovrà attestare la persistenza dei requisiti richiesti già dichiarati al

momento della presentazione della domanda di candidatura e sarà formalizzato con la stipula di apposito contratto, conforme alle indicazioni del presente avviso e contenente le clausole di rito.

3. L’incarico sarà affidato per la durata massima di anni uno -salvo eventuale proroga-, al professionista la cui esperienza e le cui competenze, saranno giudicate idonee agli scopi prefissati ed alle esigenze del Responsabile.

9. VALIDITA’ DELL’ELENCO

I curricula immessi nell'elenco rimarranno a disposizione dell'Amministrazione. L'Ente si riserva di prorogarne la durata seconda specifiche esigenze. L'Ente si riserva la facoltà di procedere ad eventuali aggiornamenti dello stesso mediante analogo procedimento di evidenza pubblica, nonché di utilizzare il predetto elenco per procedere all’affidamento di incarichi per ulteriori finalità purché rispondenti ai requisiti richiesti.

10. CONDIZIONI CONTRATTUALI – MODALITÀ DI ESPLETAMENTO DELL’INCARICO

Le condizioni contrattuali saranno recepite in apposita convenzione/disciplinare d’incarico tra l’Ente ed il soggetto incaricato che verrà stipulata in via semplificata secondo quanto previsto dalle norme vigenti.

Con la convenzione/disciplinare d’incarico saranno altresì definiti: gli impegni del professionista e del committente, l’esecuzione contrattuale, il corrispettivo, le modalità di pagamento, le penali, la revoca dell’incarico, gli obblighi in materia di tracciabilità dei flussi finanziari, le verifiche e la relativa clausola risolutiva espressa in caso di mancato assolvimento di tali obblighi in materia di tracciabilità dei flussi finanziari, i termini di proprietà dei documenti e degli elaborati, le spese, gli effetti del contratto, oltre ad ogni altra disposizione utile/necessaria.

Sussiste il divieto di cessione anche parziale del contratto e di sub-appalto, nei limiti posti dalla normativa vigente.

La risoluzione del contratto è prevista anche per l’insorgere di cause di conflitto di interesse (anche potenziale) o di incompatibilità. In caso di controversia è esclusa la competenza arbitrale. Qualora sussistano i presupposti e la controversia non sia risolvibile in via amministrativa, è previsto il procedimento di accordo bonario.

11 - SOSPENSIONE E/O CANCELLAZIONE

La cancellazione dall’elenco dei partecipanti, costituita a seguito dell’indagine esplorativa è disposta su domanda dell’interessato, ovvero d’ufficio nei seguenti casi:

a) per mancata dimostrazione ovvero accertata e/o sopravvenuta carenza dei requisiti generali e specifici in occasione delle operazioni di verifica come previste;

b) per accertata grave negligenza o malafede o inadempienza, anche parziale, nell’esecuzione della prestazione verso l’Amministrazione Comunale o per errore grave nell’esercizio dell’attività professionale.

Nei suindicati casi l’Ente comunica, a mezzo PEC, l’avvio del procedimento di cancellazione all’interessato.

Eventuali controdeduzioni dovranno pervenire entro 10 giorni dal ricevimento della comunicazione. Trascorsi almeno 15 giorni dalla scadenza di tale termine, il Responsabile del Procedimento si pronuncia in merito, disponendo, in presenza dei necessari presupposti, la cancellazione dall’elenco come costituito.

La partecipazione all’indagine esplorativa è sospesa nei confronti dei soggetti/professionisti che abbiano in corso un contenzioso con l’Ente e per la durata del contenzioso stesso.

12. GARANZIE E COPERTURE ASSICURATIVE

Il professionista incaricato dovrà essere munito, nei termini e modalità di cui al D.Lgs. 50/2016 e relative conseguenti disposizioni regolamentari ed attuative, di una polizza di responsabilità civile professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività di propria competenza di cui al D.P.R. 137/2012.

13. PUBBLICITA’ ED INFORMAZIONE

Del presente avviso è data pubblicità mediante pubblicazione:

Pubblicazione all'Albo on line dell'Ente

Sito web dell'Ente all'indirizzo internet www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it

Ordini ed Albi di categoria;

14. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (Regolamento generale sulla protezione dei dati personali), il trattamento dei dati personali dei professionisti è finalizzato esclusivamente agli scopi delineati e sarà effettuato con modalità e strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi. I dati potranno essere comunicati o portati a conoscenza di responsabili o incaricati o di dipendenti coinvolti a vario titolo con l’incarico professionale affidato o da affidare. Il conferimento di tali dati, compresi quelli “giudiziari”, ha natura obbligatoria, connessa all’adempimento degli obblighi di legge, regolamenti e normative comunitarie in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. Il trattamento dei dati avverrà con l’ausilio di supporti cartacei, informatici e telematici. In relazione al trattamento dei dati raccolti, il soggetto interessato potrà esercitare i diritti previsti dal suddetto Regolamento. La partecipazione alla presente procedura di manifestazione d’interesse equivale ad accettazione al trattamento dei dati. Con la presentazione della candidatura il professionista  richiedente autorizza implicitamente il Comune di Pontecagnano Faiano a pubblicare il curriculum-vitae, secondo le formalità e modalità previste dal legislatore ed in osservanza agli obblighi di trasparenza, in occasione dell’eventuale conferimento di incarico professionale.

15. ACCESSO AGLI ATTI

Il diritto di accesso agli atti è disciplinato dagli articoli 22 e seguenti della legge 7 agosto 1990, n. 241, e ss. mm. ii..

16. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile del Procedimento è il Responsabile Settore Urbanistica e Pianificazione, ing. Maurizio Pisaturo, protocollo@pec.comune.pontecagnanofaiano.sa.it  cui potranno essere richiesti eventuali chiarimenti e/o informazioni. Non verranno prese in considerazione richieste di invio copie di nessuna della documentazione inerente il presente avviso.

17. RIFERIMENTI NORMATIVI

Riferimenti alle disposizioni legislative, regolamentari: Legge n. 47/85, Legge n. 724/94, Leggi Regionali in materia, strumentazione urbanistica e regolamenti comunali.

 

Pontecagnano Faiano, lì 12/06/2019

Il Responsabile del Settore

     ing. Maurizio Pisaturo

 

Allegati:

 

-          Schema di domanda;

-          Avviso (in formato pdf).

1