PIANO SOCIALE DI ZONA – AMBITO TERRITORIALE S4

 

AVVISO PUBBLICO

Indagine di mercato per l’affidamento dei servizi di pubblicità e comunicazione relativi alla gestione del centro antiviolenza avviato dal Piano di Zona Ambito S4.

Art. 1) Obiettivi

La stazione appaltante, in conformità all’art. 36, comma 2 lett. a), del D.lgs n. 50/2016, allo scopo di migliorare la qualità dei sevizi sociali da erogare all’utenza in tema di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, vuole affidare i servizi relativi ad attività di informazione, sensibilizzazione e pubblicità al fine di prevenire abusi e maltrattamenti alle donne intra ed extra-familiari, ad esperti operatori del settore.

Gli uffici del Piano di Zona S4, avvalendosi del disposto dell'art. 216, comma 9 del D.lgs n. 50/2016, intendono procedere a una indagine di mercato finalizzata alla ricerca di prestatori di servizi sopra descritti, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

Art. 2) Oggetto affidamento

L’incaricato collaborerà con il Piano di Zona S4 e con gli affidatari della gestione del centro antiviolenza.

La prestazione è coordinata dal Responsabile del Piano di Zona e consiste essenzialmente in plurime attività volte a mettere in campo percorsi di prevenzione da realizzarsi mediante specifiche azioni di sensibilizzazione, di informazione e comunicazione rivolta alla cittadinanza su temi inerenti la violenza contro le donne, la violenza assistita, la genitorialità, l’autostima al femminile e la sessualità consapevole. Il tutto mediante la pianificazione di eventi a carattere culturale e sociale; realizzazione di percorsi di informazione, educazione e formazione sul tema della violenza in ambito scolastico, rivolti alle scuole superiori dei Comuni  dell’Ambito S4, con dibattiti,  visione di filmati, giochi di ruolo per sensibilizzare i ragazzi e ragazze sul tema della violenza di genere ed aiutarli a sviluppare la consapevolezza di sé nella relazione col partner. Infine, dovrà realizzare materiale informativo, quali brochures, carta dei servizi, locandine, manifesti, cartelline ed attestati di partecipazione utili alla realizzazione di eventi (convegni, seminari e Workshop), oltre spot radiofonici di pubblicizzazione ed acquisto di spazi pubblicitari pubblici;

La durata dell’affidamento del servizio potrà variare a seconda delle necessità.

Art. 3) Requisiti e limiti per la partecipazione.

Possono presentare domanda i seguenti soggetti :

Sono ammessi a partecipare alla selezione:

requisiti generali

a) gli imprenditori individuali, anche artigiani, e le società, anche cooperative;

b) i consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro costituiti a norma della legge 25 giugno 1909, n. 422, e del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 14 dicembre 1947, n. 1577, e successive modificazioni, e i consorzi tra imprese artigiane di cui alla legge 8 agosto 1985, n. 443;
c) i consorzi stabili, costituiti anche in forma di società consortili ai sensi dell'
articolo 2615-ter del codice civile, tra imprenditori individuali, anche artigiani, società commerciali, società cooperative di produzione e lavoro. I consorzi stabili sono formati da non meno di tre consorziati che, con decisione assunta dai rispettivi organi deliberativi, abbiano stabilito di operare in modo congiunto nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture per un periodo di tempo non inferiore a cinque anni, istituendo a tal fine una comune struttura di impresa.

d) i raggruppamenti temporanei di concorrenti, costituiti dai soggetti di cui alle lettere a), b) e c), i quali, prima della presentazione dell'offerta, abbiano conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, qualificato mandatario, il quale esprime l'offerta in nome e per conto proprio e dei mandanti;

e) i consorzi ordinari di concorrenti di cui all'articolo 2602 del codice civile, costituiti tra i soggetti di cui alle lettere a), b) e c) del presente comma, anche in forma di società ai sensi dell'articolo 2615-ter del codice civile;

f) le aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete ai sensi dell'articolo 3, comma 4-ter, del decreto legge 10 febbraio 2009, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 aprile 2009, n. 33;

g) i soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico (GEIE) ai sensi del decreto legislativo 23 luglio 1991, n. 240.

 

Capacità tecniche e professionali (art. 83, comma 1 lett.c))

Esperienza professionale in attività di comunicazione ed elaborazione di progetti di informazione e sensibilizzazione in ambito sociale.

La stazione appaltante si riserva di chiedere la dimostrazione dell'effettivo possesso dei requisiti e della legittimazione ad eseguire l'incarico.

Art. 4)  Modalità di affidamento

La scelta avverrà nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, e sarà effettuata dal Responsabile unico del Procedimento sulla base di quanto disposto dall’art. 36, comma 2 lett. a) del D.lgs n. 50/2016.

Il Responsabile unico del Procedimento affiderà l’incarico sulla base delle eventuali proposte presentate dai soggetti successivamente invitati alla selezione.

Si precisa che la stazione appaltante non è in alcun modo vincolata a procedere obbligatoriamente agli affidamenti in oggetto.

Art. 5) Domanda

La domanda da compilare sulla base dello schema allegato - dovrà riportare almeno:

a)   generalità, codice fiscale, partita IVA, ubicazione della sede, numeri telefonici, e-mail, pec (obbligatoria);

b)   dichiarazione di non trovarsi nelle condizioni previste dagli artt. 80, comma 1 del D.lgs n. 50/2016;

c)   autorizzazione al trattamento dei dati personali per le finalità e nei modi indicati nel presente avviso.

 

Art. 6)  Modo di presentazione del plico e suo contenuto

Il plico dovrà contenere:

  1. Lo schema di domanda allegato al presente avviso;
  2. Copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento del sottoscrittore.

Art.7) Termini e scadenza

L’istanza di partecipazione, pena l’esclusione dalla gara, deve pervenire al protocollo del Comune di Pontecagnano Faiano, entro e non oltre, le ore 12.00 del giorno 8 settembre 2016  a mezzo racc.a.r., o a mani oppure tramite pec al seguente indirizzo:

pianodizonaS4@pec.comune.pontecagnanofaiano.sa.it

 

Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio del mittente.

Art. 8)  Trattamento dei dati.

Ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali", vista la Legge 31/12/1996 n° 675 si informa che:

a)      le finalità cui sono destinati i dati raccolti e le relative modalità di trattamento si riferiscono esclusivamente alla procedura di formazione degli elenchi e di affidamento degli incarichi;

b)      il conferimento dei dati ha natura facoltativa e si configura come onere, nel senso che il professionista che intende essere inserito nell'elenco deve rendere le dichiarazioni e fornire la documentazione richiesta nel bando;

c)      un eventuale rifiuto di rendere le suddette dichiarazioni e di fornire la suddetta documentazione comporta la non inclusione negli elenchi ed il non affidamento degli incarichi;

d)      i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati sono:

-         il personale interno dell’Amministrazione Comunale coinvolto nel procedimento;

-         ogni altro soggetto che vi abbia interesse ai sensi della L. 07/08/1990 n° 241;

e)      i diritti spettanti all'interessato sono quelli di cui all'art. 13 della L. 31/12/1996 n° 675 medesima, cui si rinvia;

f)       il titolare del trattamento dei dati è la dr. ssa Giovana Martucciello;

 

Art. 9) Responsabile del Procedimento ed informazioni.

II Responsabile del Procedimento è la dr. ssa Giovanna Martucciello.

Il supporto giurdico-amministrativo al Rup è il dr. Gianpiero Fortunato.

Il presente avviso è pubblicato nel seguente modo sul Sito internet della stazione appaltante.

 

LA COORDINATRICE DELL’UFFICIO DI PIANO

il responsabile unico del procedimento

Dr. ssa Giovanna Martucciello

 

-           Avviso (in formato pdf)

 

-           Schema di domanda

1