AVVISO ESPLORATIVO (N. 1/ 2017)

 

per l’individuazione di una partnership finalizzata alla partecipazione al bando <<POR FSE Campania 2014/2020 - Avviso Pubblico “Benessere Giovani- Organizziamoci” – L.r. n. 26 del 08/08/2016 - DGR n. 114 del 22/03/2016>> approvato con Decreto Dirigenziale n. 527 del 30/11/2016 del DIPARTIMENTO 54 Dipartimento dell'Istruzione, della Ricerca, del Lavoro, delle Politiche Culturali e delle Politiche Direzione Generale 11 – Direzione Generale per l'Istruzione, la Formazione, il Lavoro e le Politiche Giovanili.

 

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

 

VISTA la legge n. 241/1990 ("Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi") coordinato ed aggiornato, da ultimo, dal D.L.gs. 30 giugno 2016, n. 126 e dal D.L.gs. 30 giugno 2016, n. 127;

 

VISTO in particolare l’art. 12 (Provvedimenti attributivi di vantaggi economici) che recita: << 1. La concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati sono subordinate alla predeterminazione da parte delle amministrazioni procedenti, nelle forme previste dai rispettivi ordinamenti, dei criteri e delle modalità cui le amministrazioni stesse devono attenersi.

2. L'effettiva osservanza dei criteri e delle modalità di cui al comma 1 deve risultare dai singoli provvedimenti relativi agli interventi di cui al medesimo comma 1.>>

 

VISTA la Delibera di G.M. n. 1 del 09/01/2017 con la quale si è approvato in bozza il presente avviso ;

 

Rende noto che

il Comune di Pontecagnano Faiano intende partecipare alla selezione regionale <<POR FSE Campania 2014/2020 - Avviso Pubblico “Benessere Giovani - Organizziamoci” – L.r. n. 26 del 08/08/2016 - DGR n. 114 del 22/03/2016>>.

Il progetto è incentrato sulla realizzazione di laboratori polivalenti progettati e gestiti dall’associazionismo locale, specie giovanile, orientati a sperimentare iniziative a favore dei giovani partendo dai beni turistici presenti nel comprensorio ed, in particolare, dal Museo Archeologico Nazionale intitolato agli “Etruschi di frontiera” e dal Parco Eco Archeologico “Antica Picentia”. L’obiettivo delle attività che saranno poste in essere è migliorare l’inclusione attiva nella società e nel mercato del lavoro dei giovani nella fascia di età 16-35 anni, tramite il rafforzamento della loro occupabilità con esperienze utili alla crescita personale nel passaggio alla vita adulta. 

Nel dettaglio, ai sensi dell’art. 3 dell’Avviso Regionale, le tipologie di laboratori che si intende attivare sono le seguenti:

1. Laboratori relativi a percorsi di sostegno e accompagnamento alla creazione d'impresa e al lavoro autonomo nel settore dei servizi turistici connessi alle risorse endogene, attraverso l’individuazione dei fabbisogni di beni e servizi, anche latenti, del contesto territoriale ed il loro sviluppo in chiave di potenziamento dell’offerta turistica;

2. Laboratori educativi e culturali, finalizzati a promuovere attività di animazione giovanile per la crescita personale e l’integrazione sociale dei giovani volti a rafforzare il valore dell’identità dei luoghi e delle comunità della piana del Sele;

3. Laboratori esperienziali nei quali i giovani, coinvolti nelle attività del progetto, parteciperanno in situazioni di esperienze pratiche, presso le stesse imprese del partenariato ovvero in altre imprese adeguatamente selezionate, con particolare riferimento alle aziende che operano nel campo della produzione di beni e servizi turistici.

A tal fine, ai sensi della L. 241/90 e ss.mm.ii., nel rispetto del principio di economicità, di efficacia, di imparzialità, di pubblicità e di trasparenza del procedimento amministrativo, nel rispetto delle indicazioni dell’Avviso (cfr. Art 4 SOGGETTI BENEFICIARI AMMESSI), occorre procedere alla individuazione di uno o più partner afferenti alle seguenti categorie:

1.      Associazioni giovanili del territorio,

2.      Istituti Universitari e Scuole,

3.      Organismi della formazione accreditati,

4.      Fondazioni,

5.      Imprese singole o associate.

La partnership sarà responsabile della progettazione e, in caso di ammissione a finanziamento, della realizzazione delle attività sopra descritte.

1)                  Amministrazione procedente

Comune di Pontecagnano Faiano, Via M. Alfani 52, 84098 Pontecagnano Faiano (SA), Tel. 089/386311, web: www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it, PEC protocollo@pec.comune.pontecagnanofaiano.sa.it.

2)                  Responsabile del Procedimento

Cav. Gaetano Sorano

3)                  Durata del rapporto

24 mesi

4)                  Valore complessivo del contributo regionale

€ 80.000,00 (ottantamila//00)

5)                  Requisiti di partecipazione

Sono ammessi a presentare la propria candidatura i soggetti che perseguono finalità in linea con gli obiettivi dell’Avviso regionale, desumibili dall’Atto costitutivo e Statuto e comprovabili con autocertificazione ai sensi di legge.

Per le imprese è richiesto il possesso dei requisiti di idoneità morale, professionale e finanziaria previsti dalla normativa in materia e la non sussistenza di nessuna delle cause di esclusione previste all’art.80 del D.Lgs. n.50 del 2016. 

6)                  Modalità di formulazione e di presentazione della manifestazione di interesse, scadenza e documentazione richiesta.

La manifestazione di interesse, redatta sui moduli predisposti ed allegati al presente avviso, debitamente firmato, dovrà pervenire entro e non oltre il 15° giorno dal giorno successivo alla pubblicazione del presente Avviso all’Albo Pretorio, pena l’esclusione dalla procedura selettiva, al seguente indirizzo :

-      tramite pec a protocollo@pec.comune.pontecagnanofaiano.sa.it;

-      a mezzo raccomandata AR all’indirizzo Comune di Pontecagnano Faiano, Via M. Alfani 52, 84098 Pontecagnano Faiano (SA);

-      a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune.

Se la scadenza cade in un giorno festivo, il termine di presentazione sarà automaticamente prorogato al 1° giorno feriale successivo. Decorso il termine indicato, non sarà ricevibile alcuna manifestazione di interesse, a tale fine, fanno fede la data e l’orario di arrivo al protocollo.

La manifestazione di interesse dovrà contenere:

-      L’istanza redatta sull’apposito modello allegato 1;

-      La descrizione del ruolo che il candidato intende svolgere nella partnership, secondo l’apposito modello allegato 2;

-      Documento di identità del Legale Rappresentante;

-      Curriculum del soggetto, autocertificato ai sensi di legge, dal Legale Rappresentante;

-      Curriculum vitae, autocertificato ai sensi di legge, delle unità di personale che saranno impegnate nel progetto.

Nella fase di manifestazione di interesse non è richiesta alcuna documentazione tecnica obbligatoria, se non quella che il Comune riterrà eventualmente di presentare per meglio motivare e documentare la propria manifestazione.

7)                  Criteri di valutazione/selezione dei progetti e procedura per l’affidamento

L’invito a presentare la propria candidatura ha la finalità di individuare, sulla base delle proposte pervenute, un partenariato coerente con gli obiettivi dell’Avviso Regionale e dell’Amministrazione Comunale.

La valutazione sarà fatta dal Responsabile del Procedimento, e gli esiti saranno comunicati ai soggetti partecipanti, sulla base dei seguenti criteri:

1)       Esperienza del candidato maturata nel ruolo che si intende assumere nella partnership, come desumibile da curriculum vitae;

2)       Livello di integrazione del partner con le altre tipologie di partner previste dall’Avviso;

3)       Potenziali ricadute economiche e tecniche derivanti dalla partecipazione al progetto;

4)       Numero (max 5) e qualità delle unità lavorative che si intende impiegare nel progetto.

Il Responsabile del Procedimento si riserva il diritto di richiedere chiarimenti e integrazioni alle schede presentate.

In esito alla ricezione delle manifestazioni di interesse, l’Amministrazione procederà alla selezione dei candidati che siano in possesso dei requisiti obbligatori previsti dalla normativa in materia ed idonei alla formalizzazione del partenariato.

8)                  Altre informazioni

La documentazione relativa all’Avviso Regionale è reperibile sul portale della Regione Campania, al link http://www.regione.campania.it/it/news/regione-informa/ben-essere-giovani-emanato-l-avviso-pubblico-organizziamoci-iz19. Presso la casa comunale, negli orari di ricevimento dell’Ufficio del Responsabile del Procedimento, sarà possibile ricevere informazioni e chiarimenti sulla presente procedura.

L’Amministrazione procedente si riserva la facoltà di:

- dar seguito alla procedura anche in presenza di una sola manifestazione di interesse ;

- di non dare luogo alla presente procedura, di prorogarne la data o di riavviarla, senza che i candidati possono reclamare alcuna pretesa al riguardo.

9)                  Pubblicità del presente avviso.

Il presente avviso viene pubblicato sull’ Albo Pretorio on line del Comune di Pontecagnano Faiano.

10)              Tutela privacy

Ai sensi del D.lgs n.196 del 2003 e ss.mm.ii si comunica che i dati forniti dalle imprese saranno raccolti presso il Comune, esclusivamente per le finalità di gestione del procedimento e del successivo contratto e per fini previsti dalla normativa di settore.

 

Pontecagnano Faiano, 23 gennaio 2017

 

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Cav. Gaetano Sorano

Si allega:

- Modello 1 “Istanza di manifestazione di interesse”

- Modello 2 “Formulario di candidatura”

-      Avviso (in formato pdf)

 

1