Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

QUESTIONE CIRCO: PUGNO DURO DI LANZARA


Il Sindaco Giuseppe Lanzara risponde agli attacchi subiti in queste ore dall’Ente Nazionale Circhi, che ha protocollato una nota indirizzata al Primo Cittadino contenente un duro sollecito ad autorizzare gli spettacoli previsti dal Circo Orfei dal 14 al 18 settembre nel comune picentino.

L’episodio a seguito di un post pubblicato sul profilo facebook dello stesso Lanzara, che ieri si era dichiarato disponibile a fare tutto quanto nelle sue possibilità per “non fare entrare” gli spettacoli circensi nel suo territorio, previo il rispetto di alcune restrizioni legate a diverse specie di animali, della normativa vigente e la regolarizzazione del pagamento delle imposte sull’affissione di manifesti pubblici.

Queste le parole pronunciate dal Sindaco sul tema:

“La mia posizione, che non cambia nonostante le pressioni, trova le sue fondamenta in motivazioni di carattere legale, igienico-sanitario e morale. Io non mi oppongo al circo in quanto tale, ma alle barbarie che vengono spesso perpetrate al suo interno. Come Primo Cittadino e come uomo, continuerò in questa battaglia perchè credo fermamente che la tutela degli animali, come pure quella dell’incolumità e della tranquillità della comunità che rappresento, sia una condizione necessaria per testimoniare un impegno a difesa di tutti, indistintamente”.



Pontecagnano Faiano (Sa), 11/09/2018






 

AVVIO CO-PROGETTAZIONE PER LE INTESE TERRITORIALI DI INCLUSIONE ATTIVA


L’Ufficio di Piano dell’Ambito S4, con il Comune di Pontecagnano Faiano ente capofila, ha completato le procedure per l’avvio della co-progettazione finalizzata alle Intese Territoriali di Inclusione Attiva (ITIA).

Il riferimento è all’Avviso Pubblico della Regione, in attuazione del Programma “Primavera del Welfare”, a valere sul POR Campania FSE 2014-2020, asse 2 obiettivo specifico 6, azione 9.12 e 9.13; obiettivo specifico 7 azioni 9.21 e 9.22, al fine di potenziare i servizi territoriali a favore delle famiglie con maggiori fragilità, contrastando i fenomeni e le situazioni di povertà. L’Ambito Territoriale S4 è chiamato a predisporre e progettare interventi per oltre un milione di euro in 30 mesi di attività.

Tre le Azioni programmate: servizi di supporto alle famiglie, percorsi di empowerment, tirocini finalizzati all’inclusione sociale.

Sono previsti, nello specifico: progetti per il sostegno alla genitorialità; servizi di educativa territoriale e domiciliare; attività di tutoring specialistico; percorsi formativi o di sostegno all’orientamento; percorsi inclusivi da attuarsi presso aziende ospitanti.

I soggetti del terzo settore che coopereranno con l’Ufficio di Piano, coordinato dalla dr.ssa Giovanna Martucciello, sono stati individuati dall’Ufficio medesimo, sulla base degli indirizzi contenuti nell’Avviso Pubblico regionale, in considerazione, altresì, delle manifestazioni di interesse pervenute al Comune capofila, in seguito all’Avviso pubblicato nello scorso luglio.

Il Sindaco di Pontecagnano Faiano, Comune capofila, Giuseppe Lanzara esprime soddisfazione per il lavoro svolto, rimarcando “i valori costitutivi degli interventi da co-progettare, ossia la valorizzazione del ruolo costruttivo ed intraprendente della persona nella famiglia e nella società, onde elevare gli standards di coesione sociale, nonché l’integrazione socio-istituzionale, promuovendo la collaborazione strategica tra gli enti locali ed i soggetti sociali e culturali del territorio”.

All’interno di queste sinergie, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune capofila, Paola Manzo, sottolinea “il rapporto fondamentale scuola-famiglia, che la nostra Amministrazione intende sviluppare secondo forme innovative”.


Pontecagnano Faiano (Sa), 10/09/2018






 

IL 75ESIMO ANNIVERSARIO DELLO SBARCO PARTE DA PONTECAGNANO FAIANO


Cerimonia solenne questa mattina, a Pontecagnano Faiano, per la celebrazione del 75esimo anniversario dello Sbarco degli Alleati.

L’iniziativa, che ha avuto inizio ufficialmente nel Comune retto da Giuseppe Lanzara, rientra nel cartellone provinciale degli eventi (8 - 17 settembre) organizzati con il patrocinio del Consolato USA di Napoli, la Regione Campania, la Provincia di Salerno, l’Università degli Studi di Salerno e la partecipazione dei Comuni di Salerno, Cava de’ Tirreni, Battipaglia, Capaccio Paestum e Campagna.

Gli incontri sono stati voluti e predisposti dal giornalista Eduardo Scotti che, in connubio con l’Ente, ha scelto come prima location della manifestazione la Litoranea Magazzeno, dove è stata scoperta una targa di intitolazione del Belvedere marittimo allo “Sbarco alleato – 9 settembre 1943” ed una epigrafe memoriale in ricordo della data anniversaria. A seguire si è tenuto il discorso rievocativo dello storico Alessandro Basso, che ha tracciato una sintesi degli eventi locali intercorsi nei giorni dello sbarco, citando fatti e personaggi della storia collettiva.

In conclusione ci si è recati presso il Cimitero Militare di Guerra Inglese di Salerno, dove si è proceduto alla deposizione di una corona posta in omaggio ai caduti.

Lieto di aver presenziato ad una manifestazione di così alto valore storico e culturale, il Primo Cittadino ha dichiarato:

“E’ motivo di grande orgoglio avviare le celebrazioni del Settantacinquennale dello Sbarco alleato a Pontecagnano Faiano. Onorare i caduti del mare, della terra e del cielo, è un compito che non possiamo non assolvere. Il dovere di chi amministra non è solo quello di guardare il mondo e la propria Città nella lente del futuro, ma è anche quello di guardare indietro per prendere l’esempio di quanto di buono e di sbagliato è stato fatto. Sia esemplificativo il fatto che l’epoca che stiamo vivendo, in cui gli sbarchi ed i confini diventano sempre più effimeri in vista di stati aperti in un mondo aperto è un’epoca buia in cui molti, troppi, danno addosso agli altri, agli stranieri. Ebbene: solo 75 anni fa degli “stranieri”, con uno sbarco, ci tolsero il nemico che noi stesso avevamo lasciato entrare in casa nostra e ci diedero di nuovo la Libertà. La Storia, la nostra Storia, non dimentichi”.

Alla manifestazione erano presenti l’Onorevole Nicola Acunzo, il Vice Prefetto di Salerno Vincenzo Amendola ed una delegazione britannica del Reggimento Hampshire, comprensiva del figlio di un reduce dello sbarco.

La Pro Loco Etruschi di Frontiera ha reso il suo omaggio attraverso l’apposizione di uno striscione.


Pontecagnano Faiano (Sa), 08/09/2018












 

[  Prima   Precedente   1   2   3   4   5   Successiva   Ultima  ]
Pagina  3  di  462