Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

“LAB/ORA”: LE RELIQUIE DI SAN GIOVANNI PAOLO II DA STAMATTINA AL CENTOLA STASERA IL CONVEGNO E L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA SU PAPA KAROL WOJTYLA IERI DIBATTITO SUL SISTEMA SANITARIO ITALIANO TRA QUALITÀ, ECCELLENZE E RICERCA
Da questa mattina il Complesso Ex Tabacchificio Centola ospita le reliquie di San Giovanni Paolo II. L’importante momento di partecipazione e riflessione si inserisce nell’ambito della Rassegna “Lab/Ora- Forum delle idee” organizzato dal Comune guidato dal Sindaco Ernesto Sica. L’iniziativa è accompagnata da confronti, mostre e momenti religiosi.

Questa sera, alle ore 18, al Centola si terrà il convegno “Il ricordo di Giovanni Paolo II. Un Santo in mezzo a noi”. Intervengono Dario Castrillón Hoyos (Cardinale- Prefetto Emerito della Congregazione per il Clero), Don Giuseppe Salomone (Vicario Foraneo delegato dall’Arcivescovo Luigi Moretti dell’Arcidiocesi di Salerno – Campagna – Acerno), Marco Frisina (Presidente della Commissione Diocesana per l’Arte Sacra ed i Beni Culturali), Arturo Mari (Fotografo ufficiale di Giovanni Paolo II), Gianfranco Grieco (Capo Ufficio del Pontificio Consiglio per la Famiglia). Modera Luigi Rossi (Professore ordinario di Storia Contemporanea dell’Università degli Studi di Salerno). A seguire verrà inaugurata la mostra fotografica su Papa Giovanni Paolo II.

Domani, alle ore 10.40, dal Complesso Ex Tabacchificio Centola, partirà, invece, la processione con le reliquie che giungeranno alla Chiesa SS. Corpo di Cristo. Alle ore 11 si terrà la Santa Messa celebrata da Monsignor Marco Frisina con il coro delle Diocesi di Roma e Salerno. Alle ore 19.30, ci sarà il concerto del coro della Diocesi di Roma diretto da Monsignor Marco Frisina.

La giornata sarà arricchita anche dalla presenza di Claudio Gubitosi, Direttore Giffoni Experience, che, alle 10, terrà un incontro intitolato “Lab/Ora: Idee in movimento” all’interno del teatro della Chiesa SS. Corpo di Cristo.

Intanto, ieri sera, nella sala convegni del Centola, si è discusso del sistema sanitario italiano oggi tra qualità, eccellenza e ricerca. “Si ragiona quasi esclusivamente di tagli, pensando che il più bravo è chi taglia di più. Invece bisogna favorire la realizzazione di poli ospedalieri efficienti e anche interventi in project financing creando le condizioni utili per investire e per garantire servizi eccellenti” ha detto il Primo Cittadino Ernesto Sica nel suo intervento.
Davvero vivace il dibattito moderato dall’inviato speciale de Il Mattino Antonio Manzo che, a sua volta, ha fornito diversi spunti interessanti alla discussione. Al tavolo dei relatori è giunto anche il saluto del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che, in una nota scritta, ha ribadito impegni e priorità in ambito di sistema sanitario italiano. Domenico Della Porta, Direttore sanitario AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, si è soffermato sullo stesso sistema “che ha oramai sostituito il termine ‘servizio’” e ha poi ripercorso la storia recente dell’azienda ospedaliera universitaria di Salerno evidenziando la validità del documento programmatorio e l’attenzione alla qualità e all’eccellenza in ambito sanitario. Allo stesso modo interessante la relazione di Ottavio Coriglioni, Presidente del Gruppo Sanità di Confindustria Salerno, che ha operato un’attenta analisi sulle esigenze dei privati, sui fondi destinati alla sanità e su ipotesi di concertazione e interventi che determinerebbero una concreta riduzione dei tempi di attesa. Sul confronto pubblico-privato e sulle procedure per una buona sanità ha focalizzato l’attenzione dei presenti anche Gianfranco Camisa, Presidente dell’Associazione italiana ospedalità privata di Salerno. Conclusioni affidate a Enrico Garaci, già Presidente dell’Istituto Superiore della Sanità per il quale “se non si propone un reale momento di cambiamento non si può andare lontano”. Il Presidente Garaci, inoltre, pur rimarcando la consistenza delle risorse richieste agli utenti, ha sottolineato l’importanza della prevenzione e di una corretta educazione sanitaria sin dalle scuole.

Pontecagnano Faiano, 13 settembre 2014





 

[  Prima   Precedente   1101   1102   1103   1104   1105   Successiva   Ultima  ]
Pagina  1103  di  1416