Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

IL SALUTO DEL SINDACO ERNESTO SICA AL NUOVO PARROCO DELLA CHIESA “SS. CORPO DI CRISTO”, PADRE PIERO CIANFONI. IERI LA CERIMONIA DI INSEDIAMENTO PRESIEDUTA DA MONSIGNOR MARCELLO DE MAIO
Ieri sera una folla di fedeli ha salutato l’ingresso di Padre Piero Cianfoni a parroco della chiesa “Ss. Corpo di Cristo” in Pontecagnano. Una notizia annunciata da tempo ed ufficializzata ieri sera con la cerimonia di insediamento presieduta da Monsignor Marcello De Maio, Vicario della Curia arcivescovile di Salerno-Campagna-Acerno. Padre Piero ha diretto, per 14 anni, la chiesa “Maria Ss. Immacolata” di Pontecagnano dove, da dieci giorni, ha fatto il suo ingresso Don Enrico Pagano proveniente dalla comunità parrocchiale di Olevano sul Tusciano. Una serie di avvicendamenti che stanno a dimostrare la volontà della Curia arcivescovile di ridare slancio e vigore anche alle realtà parrocchiali presenti sul territorio di Pontecagnano Faiano.

Dopo anni di apprezzato sacerdozio alla guida della chiesa “Ss. Corpo di Cristo”, Padre Domenico Pagliari cede il posto di comando a Padre Piero Cianfoni che ieri si è detto onorato dell’incarico assegnatogli. Padre Pagliari lascia, tra la commozione dei suoi fedeli, per sopraggiunti limiti di età e consegna al nuovo parroco una delle comunità cattoliche più attive del territorio. Il Sindaco Ernesto Sica, a nome dell’intera amministrazione comunale, ha rivolto un saluto a tutte le autorità presenti ed all’intera comunità parrocchiale della chiesa di piazza Risorgimento. A padre Domenico ha detto: “ti ringraziamo per averci servito ed amato con intensità estrema fino al culmine, dedicandoci tutto il tuo tempo. Ci porteremo sempre nel nostro cuore gelosamente gli insegnamenti spirituali e di vita che ci hai donato. Abbiamo avuto il privilegio di averti come guida e di crescere spiritualmente con te”.

E rivolgendosi a padre Piero, il Primo Cittadino ha aggiunto: “la Comunità che ti accoglie oggi e nella quale inizi il tuo nuovo impegno pastorale è formata da tantissime persone, ognuna delle quali con una diversa sensibilità, esperienza ed aspettativa, costituita da uomini e donne con le loro sofferenze, fatiche e speranze, tutti insieme però costituiscono una ricchezza inestimabile, un patrimonio eccezionale di umanità, la risorsa più importante per il futuro.

Pontecagnano Faiano, 27 settembre 2013
L’Ufficio Stampa

















 

[  Prima   Precedente   1117   1118   1119   1120   1121   Successiva   Ultima  ]
Pagina  1119  di  1336