Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

DALLA REGIONE 336 MILA EURO PER LA REALIZZAZIONE DELL’ASILO NIDO A PONTECAGNANO FAIANO L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE: “UN RISULTATO STRAORDINARIO CHE PREMIA IL NOSTRO IMPEGNO”
Con Decreto dirigenziale n. 822 del 21 dicembre 2012 si è provveduto all’impegno di 336 mila euro da parte della Regione Campania in favore del Comune di Pontecagnano Faiano per il progetto denominato “Asilo nido”. Il piano, ammesso a finanziamento con D.D. n. 14/2011, si inserisce nell’ambito del PO FESR 2007/2013 – Obiettivo operativo 6.3. “Avviso pubblico per il finanziamento di asili nido, micro nidi comunali e progetti per i servizi integrativi, innovativi e/o sperimentali”. L’importante provvedimento è stato ufficialmente comunicato in data odierna al Sindaco Ernesto Sica da parte del settore Attività sociali della Giunta regionale della Campania.
L’espletamento delle procedure di evidenza pubblica per l’affidamento dei lavori deve essere effettuato entro e non oltre il 31 dicembre del 2013, per avere accesso al contributo finanziario. Un periodo temporale, questo, perfettamente in linea con la programmazione del Comune che già ha predisposto in netto anticipo l’apposita documentazione tecnica richiesta per la sottoscrizione della convenzione.
Nel febbraio del 2010, infatti, l’Amministrazione comunale, grazie alla sinergia tra l’Assessore ai Lavori pubblici Gennaro Frasca a l’allora Assessore ai Servizi sociali ed attuale Consigliere comunale Alfonso Sparano, concretizzò l’approvazione dei progetti preliminari e definitivo pervenendo, dunque, al progetto esecutivo finalizzato proprio alla partecipazione all’avviso pubblico inerente all’obiettivo “Città solidali e scuole aperte” a favore della realizzazione di asili nido. Già nel 2009, l’Ente, con una delibera di indirizzo, aveva dato mandato all’ufficio Lavori pubblici di redigere un progetto per la trasformazione del secondo plesso scolastico di via Palinuro, in località Sant’Antonio, individuato quale immobile idoneo per l’intervento anche per la sua posizione strategica. La progettazione, infatti, è stata sin dall’inizio rivolta alla creazione di luoghi di accoglienza e di gioco per i bambini, all’ampliamento dell’offerta di spazi destinati alla prima infanzia, alla riqualificazione delle aree esterne, al miglioramento delle condizioni ambientali e alla promozione dell’integrazione e della socializzazione. Il progetto presentato dall’Ente prevede la possibilità di ospitare in tre sezioni 30 bambini in appositi locali ed ambienti suddivisi per ogni tipo di attività. L’importo totale dei lavori è pari a 420 mila euro, di cui 336 mila euro quali contributo regionale e 84 mila euro fondi comunali. La somma complessiva comprende arredi e costi di gestione della struttura.
Questo il commento del Primo Cittadino Ernesto Sica: “E’ un risultato davvero straordinario che premia ancora una volta i nostri sforzi, i nostri investimenti ed il nostro grande impegno a favore dei piccoli e a sostegno di tutte le fasce deboli. Grazie all’Amministrazione comunale che ho l’onore di guidare, Pontecagnano Faiano avrà il suo asilo nido beneficiando di un cospicuo finanziamento da parte della Regione Campania che ringrazio per l’importante attenzione dedicata ancora una volta al nostro territorio” afferma il Primo Cittadino Ernesto Sica.

Dello stesso avviso l’Assessore ai Lavori pubblici Gennaro Frasca: “Ho appreso con grande soddisfazione la definizione del finanziamento da parte della Regione Campania. Eravamo in attesa della comunicazione ufficiale, consapevoli di aver espletato in modo egregio tutte le procedure richieste e possiamo finalmente dire che Pontecagnano Faiano avrà il suo asilo nido. Grazie all’Amministrazione comunale, in particolare al Sindaco Sica, al mio Assessorato e all’allora Assessore Sparano, dunque, i tempi indicati nell’apposito avviso verranno ampiamente anticipati visto che si era già provveduto all’approvazione del progetto esecutivo. Mi preme ringraziare l’ufficio Lavori pubblici e tutto lo staff che, ancora una volta, hanno dimostrato grande efficienza e professionalità nel redigere progetti, bandire gare, aggiudicare e realizzare le opere”.

Anche il Consigliere comunale Alfonso Sparano, che nel 2010 da Assessore ai Servizi sociali ha seguito l’avvio del progetto in questione, esprime grande soddisfazione confermando “l’importanza dell’obiettivo raggiunto per il territorio e la fondamentale sinergia tra gli assessorati” e dichiarandosi orgoglioso “per aver contribuito sin dall’inizio al raggiungimento di tale risultato a testimonianza di una grande attenzione per il territorio, in particolare per i bambini, per le loro famiglie e per tutte le fasce deboli”.

L’Ufficio Stampa li, 5 febbraio 2013  

[  Prima   Precedente   1298   1299   1300   1301   1302   Successiva   Ultima  ]
Pagina  1300  di  1336