Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

COMPLESSO MONASTICO DI SAN BENEDETTO A FAIANO: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA GESTIONE DELLA STRUTTURA
Il Comune di Pontecagnano Faiano, guidato dal Sindaco Ernesto Sica, attraverso apposito avviso pubblico, dichiara l’interesse a ricevere proposte di soggetti privati riguardanti la gestione della struttura Complesso monastico di San Benedetto a Faiano nell’ambito del “Sistema Integrato per l’attivazione, promozione e gestione dell’insediamento Etrusco di Pontecagnano Faiano” (SIEP).

In particolare, l’Ente intende affidare una rete di servizi inseriti nel convento, tra cui accoglienza, info point, sala di ristoro, aree multimediali wi-fi, che sia di qualità ed integrata. Il SIEP, che sarà candidato a finanziamento a valere sulla misura 1.9 del POR FESR 2007-2013, attraverso l’interazione tra istituzioni pubbliche e private, rientra in un’ottica di valorizzazione turistica del territorio con particolare riferimento ad attrattori culturali quali il Parco Eco archeologico ed il Museo Archeologico Nazionale “Gli Etruschi di frontiera”. A tal proposito, nei mesi scorsi, il Comune ha già sottoscritto un protocollo di intesa con la Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania, Legambiente Campania, il Rotary Club Salerno-Picentia e l’Università degli Studi di Salerno per la realizzazione di una scuola archeologica all’interno dell’area demaniale del parco.

L’Amministrazione si è, dunque, impegnata a garantire il progetto ed il coordinamento degli aspetti logistici ed organizzativi per l’attivazione della scuola la cui realizzazione sarà, pertanto, oggetto di candidatura a valere sul bando misura 1.9 della Regione Campania. In tal senso, il Comune di Pontecagnano Faiano ha programmato da tempo il recupero e la valorizzazione dell’antico monastero di San Benedetto per destinarlo ad attività funzionali ad incrementare l’attrattività territoriale e, quindi, a promuovere parco e museo.

L’intervento riferito alla gestione del convento è rivolto anche alla creazione di un centro in cui possano essere svolte: attività di accoglienza a disposizione degli studiosi dell’area archeologica e dell’offerta turistica culturale; studi e convegni mediante la realizzazione di una sala polifunzionale per lo svolgimento di incontri tematici di approfondimento e aggiornamento professionale per gli archeologi e per gli operatori del settore del turismo archeologico; laboratorio del “gusto etrusco” mediante la realizzazione di un servizio di ristorazione che svolga anche funzione di laboratorio di ricerca e recupero dei prodotti e delle lavorazioni tipiche del territorio che ospitò il popolo etrusco; laboratori didattici di Archeologia sperimentale per la popolazione in età scolastica.
Il SIEP prevede, inoltre, azioni di marketing ed internazionalizzazione delle risorse locali. Gli operatori che vogliano entrare a far parte del partenariato privato possono presentare una proposta con i contenuti utilizzando la scheda di manifestazione d’interesse presente sul sito istituzionale dell’Ente. Le istanze dovranno prevenire al Comune di Pontecagnano Faiano, tramite Protocollo generale, entro le ore 12.00 di venerdì 05.04.2013 e verranno valutate al fine di verificare la coerenza dell’idea progettuale e di gestione ipotizzata.

L’Ufficio Stampa li, 30 marzo 2013

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

 

[  Prima   Precedente   1309   1310   1311   1312   1313   Successiva   Ultima  ]
Pagina  1311  di  1415