Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

LANZARA SULL’ECODISTRETTO: STOP ALLE FAKE NEWS


Il Sindaco Giuseppe Lanzara si esprime sulle illazioni, le menzogne e gli attacchi che continuano, in queste ore, a diffondersi sulla questione dell’ecodistretto e sul suo conto. Nonostante il chiarimento pubblico del 12 ottobre e malgrado gli appuntamenti già fissati in agenda per i prossimi giorni allo scopo di confrontarsi nuovamente sul tema, non si fermano infatti le polemiche e le strumentalizzazioni ai danni del Primo Cittadino.

Questa la sua risposta:

“Sono giorni molto impegnativi, quasi interamente dedicati alla risoluzione del problema della gestione dei rifiuti e quindi alla risoluzione del problema dei miasmi, degli incendi e di tutte le conseguenze che la situazione attuale comporta. È disarmante vedere e sentire voci di dissenso basate su fatti inventati di sana pianta, fra cui quello della già prevista localizzazione dell’impianto. Sul dato specifico tengo a precisare che lo scorso luglio, come da prassi, è stata inviata una bozza di ipotesi progettuale per chiedere la disponibilità a finanziare l’ecodistretto. Tale bozza prevede, come molti dovrebbero sapere, un’idea, e sottolineo un’idea, da cui partire per realizzare l’opera. Il tutto alla luce del sole e con documenti accessibili a chiunque. Chi oggi sostiene il contrario, ovvero che la localizzazione sia stata prevista e non solo ipotizzata, seguendo peraltro un iter imposto a livello sovracomunale, conferma la propria volontà ad esasperare i toni e strumentalizzare le situazioni. A loro ed alla popolazione tutta dico: io non mento alla mia Città e confermo che la scelta dell’area verrà stabilità e valutata da esperti, con il supporto della Regione, in un momento successivo e secondo criteri oggettivi, non barattabili.
A questi signori, e a quanti concedono loro tutta questa straordinaria visibilità, riferisco invece:
1) o non conoscete l’italiano e quindi la differenza tra un’ipotesi progettuale e un progetto sottoscritto ed approvato;
2) oppure, come io inizio a immaginare, siete mossi da altro tipo di interesse, che tuttavia non mi tange e riguarda. Da anni ormai, sono perseguitato e offeso da fake news, che piuttosto che indebolirmi rafforzano i miei buoni propositi e le mie grandi prospettive per questa Città.
Io ho un solo obiettivo: rendere i rifiuti non più un’emergenza ma un’opportunità concreta non per i cialtroni o i camorristi, ma per la mia comunità”.



Pontecagnano Faiano (Sa), 18/10/2019

 

[  Prima   Precedente   12   13   14   15   16   Successiva   Ultima  ]
Pagina  14  di  1524