Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

CONCERTAZIONE PER IL PIANO DI AZIONE COESIONE
Giovedì 16 aprile il Piano Sociale di Zona Ambito S4, con il Comune di Pontecagnano Faiano ente capofila, promuove una giornata di ascolto e di concertazione, al fine di condividere le linee di programmazione relative al Piano di Azione Coesione (PAC, secondo riparto), avente ad oggetto i servizi di cura alla prima infanzia ed alle persone anziane over 65 non autosufficienti. Alle ore 12.00, presso la sede (Pontecagnano Faiano, via Alfani), l’Ufficio di Piano, coordinato dalla dr. ssa Giovanna Martucciello, incontrerà le Organizzazioni Sindacali e successivamente, nel pomeriggio, gli stakeholders: alle ore 15. 00 la sessione di lavoro sarà dedicata ai servizi di cura alla prima infanzia; alle 17. 30 la riflessione si svilupperà sui servizi rivolti alle persone anziane non autosufficienti. Nel frattempo, l’Ufficio è impegnato nell’attivazione delle procedure relative al primo riparto dei fondi PAC, la cui programmazione-progettazione è stata positivamente valutata ed approvata dall’Autorità di Gestione, presso il Ministero dell’Interno. Per quanto riguarda le persone anziane, ha affermato la dr.ssa Martucciello, “gli interventi riguardano, in particolare, l’assistenza domiciliare integrata d’intesa con l’Asl, onde garantire la dimensione della domiciliarità nei percorsi di cura alternativi all’ospedalizzazione, mentre per la prima infanzia i servizi si articolano in asili nido, micronidi e servizi integrativi, al fine di promuovere un’adeguata armonizzazione dei tempi di lavoro e di educazione”. Tutto ciò alla luce delle direttive europee finalizzate ad elevare gli standards di cura delle persone. Già sono state avviate le consultazioni con i Distretti Sanitari locali, pervenendo alla condivisione delle strategie e delle metodologie operative. Tra il Piano Sociale di Zona e l’Asl Salerno sarà sottoscritto uno specifico Accordo di Programma, definendo risorse e modalità di intervento. “Attribuiamo molta importanza alla giornata di concertazione, ha dichiarato Francesco Pastore, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pontecagnano Faiano. La forza di questo Piano Sociale di Zona sta nella capacità di incontrare, condividere e coprogettare. La qualità dei servizi cresce con la qualità di partecipazione dei soggetti territoriali”. Il Presidente del Coordinamento Istituzionale, Ernesto Sica, Primo Cittadino del Comune di Pontecagnano Faiano, ha espresso la convinzione “dell’efficacia del percorso intrapreso, come ampiamente dimostrato in occasione della progettazione del primo riparto dei fondi PAC. Abbiamo colto tutte le opportunità offerte, sia in campo nazionale sia sul piano comunitario, incrementando e qualificando l’offerta sociale del sistema locale: una “città-territorio”, di oltre 150. 000 abitanti, di cui Pontecagnano Faiano ha l’onore e l’onere di rappresentare il “luogo” di promozione e di sintesi”.

Pontecagnano Faiano 15 aprile 2015

L’Ufficio di Piano Ambito S4  

[  Precedente   1   2   3   4   Successiva   Ultima  ]
Pagina  2  di  488