Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

CONFERMATA L’ISTITUZIONE DI UN UFFICIO COMUNALE PER LA CONSULENZA IDRICA, IL SINDACO ERNESTO SICA:
“ASSURDA LA CHIUSURA DELLA SEDE ASIS CITTADINA, MA SERVIVA SOLUZIONE RAPIDA PER EVITARE DISAGI”



Dopo la proposta del Sindaco Ernesto Sica, è stata confermata questa mattina l’istituzione, a partire dal 10 ottobre 2017, di un ufficio comunale per la consulenza idrica.

Il provvedimento dell’Amministrazione scaturisce dall’oramai imminente chiusura della sede cittadina dell’Asis Salernitana Reti ed Impianti Spa da lunedì 2 ottobre, a seguito dell’attività di riorganizzazione aziendale.

La decisione della società è stata fortemente criticata dal Primo Cittadino che, nei giorni scorsi, aveva espresso il proprio grande rammarico all’avvocato Aniello Fiore e all’ingegnere Giuseppe Giannella, rispettivamente Presidente e Direttore Asis, “per una scelta che riteniamo estremamente penalizzante per un territorio ampio e importante come il nostro e anche alla luce di un rapporto istituzionale consolidato”.

Allo stesso tempo, il Sindaco Sica aveva chiesto di assicurare la continuità del servizio “attraverso un punto di consulenza per i nostri cittadini da istituire all’interno di un ufficio comunale operante in giorni e orari da stabilire”.

Una proposta che è stata prontamente condivisa e recepita dall’azienda Asis con la conseguente predisposizione delle attività che, a breve, si svolgeranno nel nuovo locale di Palazzo di Città.

“Resta il nostro giudizio estremamente negativo - commenta il Primo Cittadino Ernesto Sica – per una riorganizzazione aziendale che colpisce pesantemente e in modo assurdo il nostro territorio con la chiusura della sede territoriale Asis”. “Allo stesso tempo – aggiunge il Sindaco Sica - ho ritenuto di dover subito individuare, insieme all’Amministrazione, un ufficio comunale per garantire la continuità del servizio quale punto di contatto fondamentale per la cittadinanza. E’ una soluzione che reputo responsabile ed estremamente necessaria a beneficio della nostra utenza. E’ impensabile, infatti, che un nostro cittadino debba percorrere chilometri per raggiungere un altro sportello Asis, a discapito dei propri impegni lavorativi, personali e familiari e affrontando ulteriori spese per gli spostamenti. E’ un disagio scongiurato solo grazie al nostro tempestivo impegno”.


Pontecagnano Faiano, 25 settembre 2017 

[  Prima   Precedente   226   227   228   229   230   Successiva   Ultima  ]
Pagina  228  di  1416