Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

PROSECUZIONE DEI SERVIZI MICRONIDI D’INFANZIA E INTEGRATIVI
“I servizi di asilo nido, micronido e servizi integrativi, attivati presso le strutture pubbliche dei Comuni facenti parte dell’Ambito Territoriale S4 del Piano Sociale di Zona, riprenderanno le attività, alle stesse condizioni e con i bambini già iscritti con riferimento all’anno scolastico 2015-2016, dal 15 settembre al 15 ottobre 2016, nelle more della definizione della procedura di gara per l’affidamento dei servizi per l’anno scolastico 2016-2017, al fine di garantire all’utenza la prosecuzione dell’attività prescolastica ed evitare disagi ai piccoli utenti”.

A confermarlo, attraverso un avviso, è la dottoressa Giovanna Martucciello, Coordinatrice dell’Ufficio di Piano dell’Ambito S4.

Come già programmato, riprenderanno, dunque, regolarmente le attività presso l’Asilo Nido di Via Palinuro in località Sant’Antonio di Pontecagnano Faiano.

Le altre strutture pubbliche autorizzate alla riapertura sono le seguenti:

Servizio di gestione dei nidi e micronidi

- Comune di Acerno, Edificio Scolastico sito in via Duomo;
- Comune di Bellizzi, Istituto Comprensivo Statale;
- Comune di Montecorvino Rovella, Scuola d’Infanzia S. Eustachio;
- Comune di Olevano sul Tusciano, ex Scuola Materna sita in via Risorgimento;
- Comune di San Cipriano Picentino, Edificio Comunale di via Vigna - Fraz. Filetta;
- Comune di Giffoni Sei Casali, c/o Centro Polifunzionale fraz. Capitignano;

Servizio di gestione dei servizi integrativi al nido:

- Comune di Giffoni Sei Casali, Istituto Comprensivo di Prepezzano;
- Comune di San Mango Piemonte, Istituto Comprensivo via P. La Rocca.

L’iter per il nuovo appalto dei servizi di gestione dei nidi e micronidi e dei servizi integrativi al nido è stato regolarmente avviato dall’Ufficio di Piano nel mese di luglio. La scadenza della gara, indetta attraverso la Centrale unica di committenza “Sele-Picentini”, è fissata alle ore 12 del 26 settembre 2016.

Nel mese di ottobre, dunque, la commissione esaminerà le istanze per definire il nuovo affidamento. Il primo riparto del Piano di Azione Coesione aveva, infatti, come termine ultimo il 31 agosto 2016. Nelle more della definizione della procedura verranno, quindi, garantite regolarmente le attività.

A sostegno dei nuclei familiari dell’Ambito e, in particolare, della prima infanzia, si procederà, ugualmente, come da programmazione ministeriale, con l’erogazione di voucher, destinati alle famiglie in possesso dei requisiti specifici, da utilizzare presso le strutture private accreditate che manifesteranno interesse specificando i numeri di posti disponibili per ospitare i bambini.

“Come già programmato, garantiremo la prosecuzione dei servizi in attesa della definizione della gara. Abbiamo concretizzato positivamente un intenso e proficuo confronto già in atto, come emerso anche nelle scorse ore, per assicurare la continuità delle attività venendo incontro alle esigenze delle famiglie e dei piccoli. Allo stesso tempo, continueremo a lavorare per espletare celermente le procedure per il nuovo affidamento nel pieno rispetto dei tempi e delle modalità indicati” dichiarano il Sindaco Ernesto Sica e l’Assessore alle Politiche Sociali Francesco Pastore.

Pontecagnano Faiano, 1 settembre 2016  

[  Prima   Precedente   548   549   550   551   552   Successiva   Ultima  ]
Pagina  550  di  1416