Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

SICUREZZA, MANUTENZIONE E LAVORI PUBBLICI A FAIANO: PRECISAZIONI DELL’ASSESSORE MARIO VIVONE
In merito alla nota del Partito Democratico che evidenzia una serie di problematiche sul territorio di Faiano, l’Assessore a Lavori pubblici, Manutenzione e Polizia Municipale Mario Vivone precisa quanto segue:

“Innanzitutto, mi preme ribadire l’attenzione sul tema della sicurezza che vede l’Amministrazione fortemente impegnata. Lo confermano un confronto costante e quotidiano con le Forze dell’Ordine e i diversi incontri in Prefettura a Salerno chiesti e ottenuti dal Sindaco Ernesto Sica con riscontri importanti.
In relazione alle criticità evidenziate dal Partito democratico, è opportuna un’analisi oggettiva lontana da strumentalizzazioni e speculazioni politiche. La problematica relativa all’illuminazione in Piazza Garibaldi ha trovato un pronto riscontro da parte dell’Ente a differenza di quanto, purtroppo, qualcuno vuole far credere. Infatti, l’Amministrazione, a seguito di una verifica tecnica nell’area interessata, ha ritenuto già da tempo opportuno programmare la sostituzione di quattordici pali, che presentavano limiti di sicurezza, intervenendo, per ovvie ragioni, a scaglioni. In tal senso, si è già provveduto alla sostituzione dei primi impianti in attesa di ultimare le operazioni.
Per quanto riguarda, invece, la problematica dello scarico fognario in via della Repubblica occorre fare chiarezza. Infatti, l’Amministrazione prima delle festività natalizie, ha prontamente contattato e sollecitato l’Istituto autonomo case popolari per segnalare la fuoriuscita di liquame dalla condotta fognaria in questione. Il problema è stato subito inquadrato nel successivo sopralluogo tanto da richiedere un intervento dei tecnici Iacp che si è rivelato risolutivo. La fuoriuscita di liquidi registrata nelle ultime ore è, invece, dovuta allo sversamento abusivo di olio esausto all’interno delle caditoie collocate nei pressi dei fabbricati Iacp in via della Repubblica. A tal proposito, la Polizia Municipale ha eseguito una serie di accertamenti in zona con una segnalazione che, al momento, è a carico di ignoti. L’area verrà prontamente bonificata nelle prossime ore.
L’attenzione dell’Amministrazione per Faiano è massima e dispiace che alcune segnalazioni politiche assumano toni propagandistici che probabilmente non contribuiscono a rafforzare una programmazione condivisa per lo sviluppo del territorio. Voglio ricordare, in primis, l’impegno del Sindaco Sica e dell’intera Amministrazione per il restauro e il recupero dell’ex Convento San Benedetto. L’intervento, finanziato dalla Regione Campania, è stato finalmente avviato e, pur riscontrando di recente una temporanea sospensione per un ricorso al Tar, è destinato, attraverso la richiesta di proroga inoltrata alla Regione, a concludersi così come prefissato. Si tratta di un’opera straordinaria che si inserisce in un contesto di crescita culturale e sociale e di ampia valorizzazione del territorio.
Ancora, l’Amministrazione, nei mesi scorsi, ha concluso l’adeguamento della scuola di Baroncino ed ha effettuato il ripristino e la messa in sicurezza del plesso dell’infanzia di piazza Garibaldi a Faiano. In merito a quest’ultimo intervento, si sta provvedendo a risistemare il percorso di collegamento pedonale con le strutture sportive sostituendo l’attuale pavimentazione in legno. Siamo ugualmente impegnati per sostituire la copertura della palestra Moscati compatibilmente con le attività didattiche.
Inoltre, l’Amministrazione ha già effettuato diversi interventi di pulizia e manutenzione nella piazzetta di via Montegrappa che verrà totalmente riqualificata ospitando nuovi arredi, nuove panchine e nuove piante per ridare decoro e dignità alla zona che è anche a supporto dei lavori all’ex convento. Auspichiamo la collaborazione e il senso civico di tutti i cittadini. Stiamo lavorando senza sosta, ugualmente, per i lavori di realizzazione della scuola di infanzia di via Etna a Faiano. Dopo il fallimento della ditta vincitrice del primo bando e a seguito delle inadempienze della successiva impresa che ha comportato la rescissione contrattuale, l’Ente ha redatto il progetto esecutivo di completamento e, dopo i pareri e le approvazioni necessari, si provvederà subito ad indire la nuova gara di appalto. Andremo avanti senza sosta”.

Pontecagnano Faiano, 7 gennaio 2016  

[  Prima   Precedente   642   643   644   645   646   Successiva   Ultima  ]
Pagina  644  di  1368