Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

“L’ALBERO DEI MIRACOLI”: PRESENTATA L’OPERA LETTERARIA DI VITTORIO DI RUOCCO
Sala del Complesso ex Tabacchificio Centola gremita questa mattina per la presentazione dell’opera letteraria “L’albero dei miracoli” di Vittorio Di Ruocco. All’importante appuntamento culturale, inserito nell’ambito della manifestazione “Il Maggio dei Libri”, sono intervenuti, insieme all’autore, l’Assessore alla Pubblica istruzione Francesco Pastore, Raffaele Messina (critico letterario e saggista), Angelo Frattini (Sostituto Procuratore della Repubblica), Alfonso Bottone (giornalista e direttore di irnocostieraamalfitana.it). Presente l’Assessore alle Politiche culturali Virginia Ivone.

Ad assistere al dibattito, moderato dalla giornalista Stefania Maffeo, rappresentanze di alunni e docenti delle scuole cittadine. “E’ un’opera di grande ricchezza, un romanzo sentimentale che non sfocia nel puro sentimentalismo. Una storia d’amore rappresenta il filo conduttore per un’analisi dettagliata della società contemporanea” ha dichiarato il professore Messina nel suo intervento.

“La crescita di una Comunità deve essere necessariamente accompagnata da uno sviluppo culturale” ha quindi ribadito l’Assessore Pastore dopo aver evidenziato l’importanza della sinergia con le scuole cittadine. “L’autore di questo splendido libro – ha aggiunto - ha dato il proprio contributo a questa Città anche in termini di impegno politico e istituzionale e questo appuntamento esalta il senso di appartenenza e di cittadinanza che deve unire il territorio. Vittorio Di Ruocco in questo lavoro letterario affronta temi di grande attualità quali il precariato e la condizione di insicurezza di tanti giovani, ma allo stesso tempo lancia un messaggio di speranza che deve farci riflettere”. “E’ davvero un piacere - ha esordito il Sostituto Procuratore Angelo Frattini - vedere una sala così piena di ragazzi e ragazze per assistere alla presentazione di un’opera ricca di spunti di riflessione e che riesce a rappresentare, attraverso una lettura davvero piacevole, momenti felici e momenti difficili della vita. Questo libro pone l’attenzione sulle difficoltà delle famiglie, sul precariato dei giovani ma, allo stesso tempo, evoca la fede, esalta la forza e i valori spirituali testimoniati dall’albero dei miracoli dove i due protagonisti della storia si recano a pregare. E poi i riferimenti all’arte, alla cultura e alla tutela ambientale sono significativi. E’ un libro che merita”.

Davvero interessante anche il confronto finale con lo scrittore Di Ruocco che, dopo aver ringraziato i tanti presenti e l’Amministrazione, ha risposto alle domande del giornalista Alfonso Bottone. Ha confermato che nel libro “qualcosa di autobiografico è indubbiamente presente” ed ha rimarcato l’incitamento ai giovani a non arrendersi. Ha spiegato che “il destino riveste un ruolo notevole, ma con impegno e determinazione si possono orientare molte scelte”. Ha, quindi, ribadito l’importanza del ruolo della musica testimoniato nell’opera e ha analizzato molti aspetti della sua fatica letteraria prima di raccogliere il meritato applauso della sala.

“Il Maggio dei Libri” è una manifestazione promossa dal Centro per il Libro e la Lettura (Istituto autonomo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo). L’adesione da parte del Comune, deliberata dalla Giunta Municipale su proposta del Sindaco Ernesto Sica, dell’Assessore Virginia Ivone e dell’Assessore Francesco Pastore, prevede una programmazione di eventi, insieme ai plessi scolastici interessati, fino al prossimo 31 maggio 2015. Gli appuntamenti sono tesi a rafforzare il pieno coinvolgimento degli alunni nelle attività di laboratorio e lettura creativa e danno seguito alle iniziative già realizzate, con un bilancio decisamente positivo, presso la biblioteca comunale. Infatti, nel 2014 l’Ente ha aderito al progetto “Libriamoci” che si è caratterizzato per una considerevole partecipazione delle scolaresche a momenti di incontro finalizzati alla promozione della lettura anche con l’intervento di autori e presentazioni di opere letterarie. L’impegno e la determinazione del Comune per un accesso sempre più libero e costante alla cultura e all’informazione, inoltre, hanno ricevuto un ulteriore riscontro attraverso i finanziamenti decretati dalla Regione Campania a valere sui fondi 2013 e 2014 per i progetti di catalogazione libraria e formazione per animatori della lettura elaborati dall’Amministrazione per una migliore fruizione dello stesso servizio bibliotecario comunale.

Pontecagnano Faiano, 11 aprile 2015








 

[  Prima   Precedente   883   884   885   886   887   Successiva   Ultima  ]
Pagina  885  di  1368