Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

DOPO DI NOI. INIZIO DI PERCORSO


L’Ufficio di Piano dell’Ambito S4, con il Comune di Pontecagnano Faiano ente capofila, ha predisposto e pubblicato l’Avviso Pubblico per la selezione di progetti personalizzati finalizzati al Dopo di Noi. Obiettivo dell’Avviso è l’articolazione di percorsi finalizzati all’autonomia abitativa, promuovendo la sperimentazione di esperienze di vita in gruppo, anche mediante soggiorni temporanei al di fuori del contesto della famiglia d’origine. Possono proporre istanza di finanziamento le persone la cui disabilità non sia determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità e che siano in possesso dei requisiti minimi di accesso: certificazione di disabilità grave, riconosciuta ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104/92 o di invalidità con beneficio dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 11 febbraio 1980, n. 18; età compresa tra i 18 e 64 anni. E’ possibile sostenere la continuità degli interventi anche in deroga al limite massimo di età, in considerazione della particolare gravità dello stato personale.
Inoltre, il potenziale beneficiario dovrà dichiarare di essere in una delle seguenti condizioni: persona il cui status di vivibilità sia aggravato dalla mancanza di entrambi i genitori e che sia del tutto priva di risorse economiche reddituali e patrimoniali (certificate dall’ISEE ristretto), non beneficiaria di trattamenti percepiti in ragione della condizione di disabilità; persona i cui genitori non siano più in grado, per il fattore età, di assicurare il necessario aiuto oppure che sia inserita in struttura residenziale dalle caratteristiche non affini alle condizioni abitative e relazionali della casa familiare. L’Ambito Territoriale S4 ha previsto una prima fase di invio delle domande che scadrà entro e non oltre le ore 12,00 del 28 marzo 2018. Nello sviluppo delle attività è previsto il coinvolgimento di un soggetto del terzo settore (associazione di volontariato o di promozione sociale, cooperativa sociale) con cui l’utente abbia condiviso l’elaborazione progettuale. Si tratta di una specifica forma di co-progettazione che vede protagonista la persona diversamente abile in sinergia con le risorse umane e professionali della comunità.
Sotto questo profilo, l’Ufficio di Piano Ambito S4, coordinato dalla dr.ssa Giovanna Martucciello, ha avviato un confronto pubblico con le associazioni e le cooperative del territorio, al fine di illustrare contenuti e modalità della progettazione. All’incontro ha partecipato la dr.ssa Rosaria Duraccio, rappresentante del MOVI, avviando un’azione di condivisione e collaborazione con le realtà locali nell’ottica di costruzione del welfare di comunità.


Pontecagnano Faiano 20 marzo 2018

                                                                                                                               L’Ufficio di Piano Ambito S4 

[  Prima   Precedente   90   91   92   93   94   Successiva   Ultima  ]
Pagina  92  di  1393