Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

“LA GRANDE FABBRICA DELLE PAROLE” PER LE SCUOLE DELL’INFANZIA DEL PRIMO CIRCOLO DIDATTICO“
La grande fabbrica delle parole”. E’ il titolo dell’interessante progetto riservato alle scuole dell’infanzia del Primo Circolo Didattico guidato dal dirigente Angelina Malangone. Notevole partecipazione e riscontri di assoluto rilievo hanno caratterizzato fino a questo momento le attività in programma. Domenica sera, a tal proposito, bambini e genitori si recheranno al teatro delle arti di Salerno per assistere allo spettacolo “Gli aristogatti”. Si tratta di una nuova esperienza formativa e di confronto tesa a stimolare l’amore verso l’arte e il confronto tra piccoli e famiglie.

“La grande fabbrica delle parole” è nata proprio dalla condivisione, tra le insegnanti, delle osservazioni occasionali e le annotazioni relative ad atteggiamenti comportamentali inerenti ai bambini di 4 e 5 anni, in modo particolare durante le narrazioni, le conversazioni spontanee e nella proposizione di immagini da leggere e interpretare. E’ emersa una propensione ad essere fruitori passivi di messaggi e poco consapevoli. Pertanto, il progetto del Primo Circolo Didattico si è posto sin dall’inizio come possibilità concreta di acquisire strumenti per leggere, manipolare e creare una varietà di codici espressivi. L’ambito è relativo proprio alla creatività filtrata dalla capacità osservativa, stimolata dalle emozioni e in grado di narrare agli altri qualcosa di se stesso. Tre le sezioni di riferimento: le parole e i messaggi del cuore (i sentimenti, le emozioni, i colori, i messaggi del corpo, l’arte); le parole e i messaggi della realtà (la fabbrica, gli artigiani, il lavoro, il mondo degli oggetti); le parole e i messaggi della finzione (le favole, il teatro, il cinema, la pubblicità).

Il progetto suddiviso in tre periodi dell’anno è arricchito da visite culturali, laboratori, rappresentazioni e tanto altro ancora attraverso una rete che impegna e sostiene direttamente le stesse famiglie e coinvolge una serie di enti in questa immensa avventura che va decisamente oltre le parole. Tra gli appuntamenti già promossi con successo si segnalano i mercatini di Natale, all’insegna della solidarietà, con i prodotti realizzati da genitori e bambini; le rappresentazioni degli attori del teatro delle arti nelle scuole; la visita al museo diocesano di Salerno per osservare colori e posture dei personaggi nelle opere e il successivo laboratorio di riproduzione grafica. Nel mese di marzo, invece, i piccoli incontreranno una giornalista che spiegherà il ciclo delle notizie. Seguirà una visita in una tipografia per osservare le tecniche di stampa attuali e passate. Ad aprile si tornerà a teatro insieme ai genitori e a giugno il grande evento finale con lo spettacolo che vedrà protagonisti i piccoli della scuola dell'infanzia che metteranno in pratica quanto appreso dagli attori della compagnia delle arti.

Pontecagnano Faiano, 6 febbraio 2015 br />

 

[  Prima   Precedente   973   974   975   976   977   Successiva   Ultima  ]
Pagina  975  di  1406