Cerca
Area riservata Accedi all'area riservata

SCUOL@INCLUSIVA: UN SUCCESSO ANCHE L’EVENTO FINALE
Grande partecipazione e tanti spunti interessanti all’evento finale di “Scuol@inclusiva”. L’incontro, che si è svolto lunedì presso la Scuola Secondaria di I Grado “D. Zoccola” di Sant’Antonio, rientra nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che vede protagoniste anche le scuole del nostro territorio. Come nelle precedenti occasioni, la tappa della scorsa sera è stata incentrata soprattutto sul rapporto scuola-famiglie-Comune. L’appuntamento è stato arricchito dalla presentazione dei progetti che, a testimonianza di un’attività intensa, hanno visto impegnati gli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria nei vari laboratori: diritti per l’infanzia, orto a scuola, Musicanto, Lim-Paroliamo. In tal senso, attraverso brevi presentazioni video e formati ebook, sono state condivise le esperienze più significative vissute dai partecipanti. Alla discussione hanno preso parte: il Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Sant’Antonio e del Primo Circolo Pontecagnano Angelina Malangone; il Dirigente scolastico della Scuola Secondaria I Grado Picentia Silvana D’Aiutolo, il Sindaco Ernesto Sica; il Presidente della Prima Commissione del Comune di Pontecagnano Faiano Monica Caccavo; il Presidente regionale di Legambiente Michele Buonomo; il moderatore-relatore Roberta Troisi in rappresentanza dell’Associazione “Avvocato di strada”; l’esperta in laboratori sui diritti dell’Infanzia dell’Associazione “Avvocato di strada” Claudia Pecoraro; il Presidente del Consiglio d’Istituto dell’IC Pontecagnano Sant’Antonio Giovanni Borda.

Nel corso del dibattito, sono emersi ancora una volta gli importanti risultati raggiunti a Pontecagnano Faiano, con una scuola che si conferma di eccellenza, e la sinergia sempre più proficua con l’amministrazione comunale che, dal canto suo, ha rivolto un plauso alle attività svolte dai plessi. “Scuola@inclusiva” è rivolto a realizzare una rete contro la dispersione con un’alleanza per l’inclusione e una scuola per la partecipazione. A livello territoriale, il progetto presentato dall’Istituto Pontecagnano Sant’Antonio era stato inserito nei mesi scorsi dall’Ufficio Scolastico Regionale nell’elenco delle candidature ammesse a finanziamento per la realizzazione dei programmi in materia di apertura delle scuole e prevenzione della dispersione scolastica, ai sensi del D.M. 7 febbraio 2014 e del DDG 7 febbraio 2014. Il piano, attraverso un apposito protocollo di intesa, ha coinvolto anche la Scuola Media Statale “Picentia” e il Primo Circolo di Pontecagnano ed è stato finalizzato ad assicurare, con un impegno concordato e compartecipato, la realizzazione di un percorso formativo teso a individuare e concretizzare energie positive con attività integrate tra i plessi nell’ambito di un vasto programma di recupero curriculare e attività laboratoriali extracurriculari. Nel progetto sono stati coinvolti, in un’ottica di rete per collaborare, il Comune di Pontecagnano Faiano, il Circolo Occhiverdi di Legambiente e l’Associazione Avvocati di strada di Salerno. La programmazione è stata strutturata in due fasi: interventi di recupero per piccoli gruppi di alunni con percorsi didattici di lingua italiana e di matematica strettamente collegati con l’attività formativa della classe di appartenenza; azioni rivolte all’intera platea con laboratori sui diritti dei bambini, educazione ambientale con gli orti, scrittura creativa e la costruzione di un ebook tramite Lim, attività ludico-sportive e musicale-coreali e percorsi di corresponsabilità genitori-scuola.

Pontecagnano Faiano, 3 dicembre 2014








 

[  Prima   Precedente   980   981   982   983   984   Successiva   Ultima  ]
Pagina  982  di  1368